Ktm X-Bow Gtx: degna evoluzione

Pronta a sfidare anche le supercar più blasonate, la nuova sportiva austriaca punta tutto su leggerezza grazie alla fibra di carbonio e potenza teutonica merito del motore Audi. Già in vendita a un prezzo di 230.000 euro.

1/5

La Casa austriaca ha finalmente presentato la degna erede della Ktm X-Bow, la leggerissima roadster che nel lontano 2007 apparve sulle scene internazionali, lasciando tutti di stucco sia per le sue linee che per le scelte progettuali, telaio progettato da Dallara e motore Audi in primis. A 13 anni da quell’evento ecco apparire sulle scene internazionali la nuova Ktm X-Bow Gtx, una supercar, realizzata con monoscocca in fibra di carbonio, è pronta a sfidare anche le supercar più blasonate, eclissando definitivamente le prestazioni offerte dalla sua diretta discendente.

Più che una sportiva biposto a ruote scoperte, la Ktm X-Bow Gtx è una supercar a tutti gli effetti che adotta un 2.5 litri cinque cilindri turbo di origine Audi in grado di sviluppare 530 CV e 650 Nm di coppia. Al poderoso propulsore è poi affiancato un cambio sequenziale 6 marce MF, firmato dall’azienda australiana Holinger Engineering. Per tenere però a bada tali valori di coppia e potenza si è optato per un impianto frenante con pinze a sei pistoncini che mordono dischi freno da 378 mm di diametro all’anteriore, mentre al posteriore troviamo uno schema a quattro pistoncini su dischi da 355 mm.

Corredata persino di uno specifico roll-bar omologato secondo le specifiche del campionato GT, la Ktm X-Bow Gtx ferma l’ago della bilancia a soli 1.048 chilogrammi e si fregia di alcuni componenti molto racing che impreziosiscono l’abitacolo. Il volante da corsa è in pelle scamosciata, ricorda in tutto e per tutto quelle delle monoposto di Formula 1 e dispone di un display integrato che mantiene le informazioni più importanti nel campo visivo del guidatore mentre il sedile sportivo regolabile Recaro in carbonio-kevlar è fornito di un’imbracatura da corsa Schroth a sei punti.

Troviamo poi servosterzo elettrico, cambio al volante, telecamere esterne al posto degli specchietti retrovisori, ABS e TC Racing, sospensioni con ammortizzatori Sachs e passaruote in alluminio. La nuova KTM X-Bow GTX è già in vendita a un prezzo di 230.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime