a cura di Redazione Automobilismo - 11 ottobre 2018

Jeep Wrangler: richiami per problemi al telaio

Alcuni problemi alle saldature del telaio sarebbero alla base di un possibile richiamo disposto dalla stessa Jeep.

Secondo le indiscrezioni giunteci in redazione il Gruppo FCA starebbe vagliando l’ipotesi di attuare un richiamo preventivo per alcune Jeep Wrangler di nuova generazione. Le motivazioni sarebbero molto importanti e gravi perché il telaio di queste vetture potrebbero avere alcune saldature che sarebbero a rischio di cedimento improvviso.

Clienti avvisati

Il problema interesserebbe unicamente le Wrangler JL, molte delle quali ancora ferme nei piazzali delle concessionarie. Le vetture che potrebbero essere soggette a questa “failure” dovrebbero essere circa 18.000 esemplari ma tutti gli acquirenti direttamente interessati sarebbero già stati debitamente avvisati. A questo punto ai clienti non resterà che portare la propria Jeep Wrangler in uno dei centri di assistenza ufficiali per sottoporla a una approfondita ispezione. FCA però precisa che secondo le stime di questi 18.000 esemplari solo il 4% cioè circa 720 esemplari dovrebbero essere realmente soggetti a questo annoso problema.

Meglio precisare

Noi, invece, precisiamo che il problema non ha nulla a che fare con il richiamo diramato lo scorso aprile. La precedente segnalazione riguardava, infatti, la possibilità di corrosione della sezione posteriore sinistra del telaio mentre il nuovo problema riguarderebbe uno dei supporti delle sospensioni anteriori. Infine, per ora la Nhtsa non avrebbe ancora diramato un richiamo ufficiale e la stessa Jeep non avrebbe ancora deciso un piano di intervento ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime