di Giorgio Sala - 03 ottobre 2019

Jeep Renegade m.y. 2020: ancora più tecnologica

La bestseller della Casa Statunitense si rinnova per il model year 2020 con nuove tecnologie, pacchetti e sistemi di sicurezza. Sarà disponibile anche in versione plug-in elettrica a partire dal prossimo anno

1/12

1 di 3

Il m.y. 2020 della Jeep Renegade, il suv del gruppo FCA più apprezzato dal pubblico italiano, si presenta con aggiornamenti relativi alla tecnologia di bordo. In abbinamento ai sistemi di infotainment Uconnect, la vettura avrà di serie la Uconnect Box, un sistema che permette ai clienti di accedere a nuovi servizi che migliorano la sicurezza e la praticità di tutti i giorni. A questo si abbina l’applicazione per smartphone e smartwatch oltre che al sito web per gestire diverse funzioni e informazioni anche a remoto; inoltre saranno disponibili tre categorie di servizi (Basic, Standard e Optional). Questa versione della Renegade sarà la prima ad avviare il processo di elettrificazione di FCA nella regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), che prenderà piede nel 2020.

La vettura rimane la medesima a livello estetico e meccanico, ma tra le nuove tonalità presenti spiccano le livree Blue Shade, Sting Gray e Bikini che ampliano la gamma di colori a 12 possibili scelte, abbinabili a sei allestimenti (Longitude, Business, Night Eagle, Limited, S e Trailhawk), e ben otto diverse motorizzazioni abbinate a due trazioni, anteriore o integrale.

1/4

Uconnect Box prevede tre categorie di servizi (Basic, Standard e Optional) all’interno dei quali sono presenti diversi pacchetti disponibili e che elencheremo uno alla volta.

BASIC

My Assistant: offre chiamate d’emergenza in caso di collisione grazie al pulsante SOS disposto sulla pulsantiera posta sul tetto, tramite il comando sulla radio o sull’App del proprio smartphone. Inoltre si può chiamare il soccorso stradale – con il pulsante Assist posto sul cielo dell’abitacolo – in caso di avaria della vettura, la quale invierà automaticamente le coordinate esatte della posizione in cui si trova. In questo pacchetto c’è anche il servizio di report con cui ciascun cliente viene aggiornato sullo stato della propria Renegade grazie alla ricezione di report mensili

STANDARD

My Remote: permette di controllare a distanza la vettura tramite smartphone o smartwatch, con la possibilità di aprire o chiudere la vettura. Inoltre si può comunicare con gli assistenti digitali (Google Home o Alexa) per localizzare il veicolo e chiedere di essere avvisati se alcuni parametri (come velocità e luogo) non sono rispettati dall’auto.

My Car: permette di tenere sotto controllo lo stato di salute della propria Renegade.

My Navigation: disponibile solo con il display Uconnect da 8,4”. Si possono cercare destinazioni e punti d’interesse a distanza, con avvisi in tempo reale sul traffico, meteo e autovelox. Con la funzione “Send&Go”, si può pianificare l’itinerario sullo smartphone o sul proprio PC e inviarlo direttamente alla vettura.

OPTIONAL

My Wi-Fi: permette di condividere la connessione internet a bordo, fino a un massimo di otto dispositivi. Nel servizio è inclusa un’offerta di lancio Uconnect Services con un 1GB gratis da usare entro 3 mesi.

My Theft Assistance: in caso di tentato furto, di spostamento della propria Renegade o manomissione della Uconnect Box, al proprietario viene offerto un servizio di supporto nel recupero del veicolo.

My Fleet Manager: nel caso in cui si debba gestire una piccola flotta di autovetture.

1/4

La disponibilità dei propulsori parte dal motore 1.0 turbo 3 cilindri da 120 CV e 190 Nm di coppia, con cambio manuale e trazione anteriore. Si passa al 1.3 a 4 cilindri da 150 CV e 270 Nm con cambio doppia frizione a 9 rapporti. Con il 1.3 da 180 CV e 270 Nm c’è la trazione integrale abbinata al DDCT con convertitore di coppia. I due motori a gasolio invece possono essere abbinati a un cambio sei rapporti manuale o DDCT a nove marce: il 1.6 eroga 120 CV e 320 Nm alle ruote anteriori, il MultiJet II da 2.0 litri può erogare 140 o 170 CV e 350 Nm che vengono scaricati a terra dalla trazione integrale. La versione PHEV invece arriverà nel 2020.

La Renegade, la prima Jeep prodotta al di fuori degli USA (in Italia, in Cina e Brasile) si rinfresca per rimanere al vertice delle vendite in Europa: nel primo semestre ha rappresentato il 45% delle vendite del brand confermandosi il primo modello Jeep per vendite con una crescita pari al 10% rispetto allo stesso periodo del 2018.

1/17
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime