a cura di Redazione Automobilismo - 28 novembre 2018

Inverno: come proteggo l’automobile?

Alcuni semplici consigli per conservare al meglio la propria vettura specie durante la stagione fredda.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/4

    Il freddo e l’inverno ormai sono arrivati. Per non lasciarci cogliere impreparati soprattutto durante questa brutta stagione è meglio seguire alcuni semplici consigli che ci aiutano a mantenere l'auto in perfetta efficienza. Si parte dalla conservazione di plastiche, guarnizioni, vetri e spazzole dei tergicristalli per poi passare al carburante, nella fattispecie il gasolio, e ai liquidi e poi terminare con la batteria, i fari e gli pneumatici.

    Per prima cosa bisogna tenere a mente che con l’abbassarsi delle temperature le auto a gasolio potrebbero avere dei problemi all’avviamento. Questo accade perché le paraffine contenute nel gasolio si cristallizzano, rendendo il gasolio più denso, e potrebbero otturare il filtro stesso del gasolio. Per evitare quindi che ciò avvenga si può fare affidamento o sul gasolio invernale/artico, venduto nelle località montane oppure sugli additivi antigelo da aggiungere al comune gasolio. Subito dopo il combustibile va sempre tenuta sotto controllo la batteria, specie se vecchia. Come ogni accumulatore anche la batteria della macchina risente e non poco dei cali improvvisi di temperatura nelle ore notturne. Le basse temperature, infatti, ne pregiudicano la carica e soprattutto la potenza allo spunto cioè quella necessaria all’avvio della vettura.

    A questo punto le vostre attenzioni dovranno rivolgersi verso il liquido di refrigerante che, soprattutto nei paesi più freddi, dovrà essere composto almeno al 50% da liquido antigelo, meglio se al 100%. Anche il livello è importante perché all’interno del vaso di espansione il suo livello non deve essere ne basso ne alto. Rimanendo in tema di liquidi già che siete all’interno del vano motore fate un controllino anche al liquido lavavetri che anche questo deve avere un livello corretto e deve essere composto, specie nel periodo invernale, da almeno il 50% di antigelo per evitare che si possa ghiacciare nelle ore notturne. A questo puto uno sguardo alle spazzole tergicristallo non fa di certo male. Queste, infatti, devo essere integre, non consumate, non secche e perfettamente aderenti al vetro per una perfetta pulizia e per evitare che possano produrre fastidiosi rumori durante il funzionamento.

    Concluse queste operazioni il vostro sguardo potrà rivolgersi verso altri due componenti molto essenziali al vostro veicolo. Il primo è il climatizzatore che dovrà funzionare a dovere se vorrete mantenere l’abitacolo sempre ben climatizzato e i vetri sempre sghiacciati e spannati. Il secondo è il comparto luci con tutti i fanali che devono funzionare a dovere, non devono essere rotti o crepati o opachi e ogni luce deve essere ben visibile e regolata. Chiudiamo il cerchio parlando di pneumatici perché in primis istanza durante il periodo invernale più volte vi abbiamo già detto di come sia meglio e più sicuro calzare pneumatici invernali per trovarsi a proprio agio in ogni condizione, in secondo luogo va sempre tenuta sotto controllo la pressione di questi pneumatici e un controllino anche alla ruota di scorta o al kit di riparazione non fa mai male per non trovarsi un cattiva sorpresa nel momento del reale bisogno.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultima anteprime