a cura di Redazione Automobilismo - 26 settembre 2018

Intelligent Charing Solutions: da Enel X le nuove wallbox più compatte ed economiche

All’E-Mobility Revolution 2018 è stato presentato un pacchetto di prodotti e servizi per la ricarica dell’auto elettrica rivolti all'uso privato, ma anche ad aziende e pubbliche amministrazioni.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/13

    Presso il centro congressi dell’autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga Enel X, la società di Enel che si occupa di servizi innovativi e di mobilità elettrica, ha presentato la Intelligent Charging Solutions, una nuova gamma di prodotti per la mobilità elettrica usufruibili tanto dai privati quanto dalle aziende e dalle ubbliche amministrazioni.

    Per la casa e il garage

    All’E-Mobility Revolution 2018 quindi Enel X ha svelato una nuova gamma di prodotti che fanno parte di una famiglia di soluzioni modulari e scalabili denominate "Juice". Si parte dalla JuiceBox, la soluzione per i privati, che rispetto alla precedente wallbox tradizionale di Enel si presenta più compatta del 70%, più facile da utilizzare, ora connessa allo smartphone per la gestione della ricarica e disponibile fino a fine dicembre a un prezzo promozionale di 990 euro.

    Per le città

    Si prosegue con la JuicePole, la soluzione per le amministrazioni comunali, che è rappresentata da nuove colonnine di ricarica su strada che andranno a sostituire le vecchie Polestation in funzione dal 2007. Le nuove colonnine consentiranno la ricarica in corrente alternata anche di due veicoli contemporaneamente fino a una potenza massima di 22 kW. Queste nuove colonnine saranno, inoltre, facilmente gestibili tramite lo schermo Lcd da 10 pollici oppure tramite la specifica app Enel X Recharge per lo smartphone con la quale l’utente medio potrà gestire ricarica e pagamenti e nonché monitorare le colonnine disponibili.

    Per le aziende

    Si continua con la JuiceStation, la soluzione per le aziende, che rappresenta un vero e proprio JuicePole nel quale poter riassumere fino a 4 o addirittura 8 JuiceBox controllabili tramite remoto sia da parte dell’utilizzatore che del proprietario della flotta. Si termina con la JuiceLamp, un lampione intelligente da 4,5 o 12 metri con colonnina incorporata e illuminazione pubblica a Led. Enel X, che si sta occupando del piano strategico da 300 milioni di euro, ha esposto l’intenzione di voler installare entro il 2022 ben 14mila stazioni di ricarica lungo tutta la Penisola. Grazie, infatti, alla partnership con importanti player del settore (Eva+ e Ionity) Enel X riuscirà a realizzare infrastrutture di ricarica da 22 kW (quick), 50 kW (fast) e 350 kW (ultrafast).

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultima anteprime