Hyundai: quanto costa la nuova Bayon

Dopo averne annunciato il restyling all’inizio del 2024 svelati anche i prezzi dell’’urban SUV del brand, rinnovato nel design e nelle funzionalità. La nuova Bayon avrà un listinio che attaccherà a partire da 21.150 euro esclusi gli incentivi.

Le novità del restyling

Il recente restyling ha portato in dote un design più moderno: le luci anteriori diurne a LED sono ora unite da una barra, anch’essa a LED, per ricreare la firma luminosa Seamless Horizon. In più, la forma e il disegno del paraurti anteriore sono stati modificati per dare all’auto un look più sportivo, grazie anche a una griglia di nuova progettazione che si apre nella parte inferiore. La nuova Bayon porta in dote anche nuovi cerchi in lega da 16 e 17 pollici. Nella parte posteriore si scorge il nuovo design del paraurti che va a sottolineare il carattere da vero SUV del modello. Nel complesso, il mix di linee angolari e orizzontali e di forme triangolari che si ritrovano sia nella carrozzeria sia nell'architettura dei fari, conferiscono alla Bayon un look più robusto e massiccio. Su tutta la nuova gamma sono di serie il navigatore con schermo touch da 10,25 pollici con tecnologia Hyundai Bluelink® e servizi Live, coi quali accedere in tempo reale a previsioni sul traffico, ricerca di parcheggi, ristoranti e altri punti d’interesse. Di serie anche Apple CarPlay, Android Auto, e gli aggiornamenti delle mappe Over The Air. La dotazione tecnologica dell’auto è completata dai sistemi inclusi nello Hyundai Smart Sense, tra i quali figurano il Forward Collision Assist e il Lane Following Assist che supporta il guidatore a rimanere al centro della corsia tramite la correzione attiva del volante. La chiamata d’emergenza di seconda generazione avvisa invece autonomamente i servizi di emergenza se gli airbag del veicolo si aprono in caso di impatto.

Allestimenti e prezzi

Alla base del listino della Bayon figura l’allestimento XTech con una dotazione che include quadro strumenti digitale LCD con cluster centrale TFT da 4,2 pollici, presa USB-C, sistema di navigazione touch da 10,25” con servizi Bluelink, Apple CarPlayTM e Android AutoTM. L’allestimento XTech è offerto con motorizzazione benzina 1.2 MPI da 79 CV a un prezzo di listino di € 21.150. Con un vantaggio cliente fino a € 5.750 grazie all'ecobonus statale, nuova Bayon 1.2 MPI Xtech è proposta con rate da 129 € al mese per 36 mesi ma solo con rottamazione e finanziamento Hyundai Plus e a fronte di un anticipo di € 2.610. La versione XLine aggiunge i cerchi in lega da 16”, fari anteriori Full LED , la strumentazione con schermo da 10,25 pollici, i sensori di parcheggio posteriori e la luce ambiente multicolor. Questo allestimento è disponibile a partire da € 22.800 per le motorizzazioni 1.2 MPI 79 CV, 1.0 T-GDI 100 CV, e 1.0 T-GDI mild hybrid 48V 100 CV. XClass è il top di gamma su cui, in aggiunta ai contenuti della XLine, si trovano: fari posteriori a LED, cerchi in lega da 17”, vetri posteriori oscurati, tetto a contrasto, climatizzatore automatico, Pulsante d’avviamento Start Button con Smart Key, caricatore wireless per smartphone e presa USB per la ricarica posteriore. A partire da € 27.100, l’allestimento Prime è disponibile in versione mild hybrid 1.0 T-GDI 48V 100 CV, anche con cambio DCT a 7 rapporti. Nuova Bayon è già disponibile nei concessionari Hyundai mentre nelle prossime settimane arriverà la motorizzazione GPL 1.2 con cambio manuale.

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA