NUOVO HONDA SUV E Prototype

Dopo la city car ribattezzata E, la Casa giapponese ha in programma nuovi modelli elettrici, a cominciare dalla Suv svelata sotto for...

1/15

Dopo la city car ribattezzata E, la Casa giapponese ha in programma nuovi modelli elettrici, a cominciare dalla Suv svelata sotto forma di concept al recente Salone dell’Auto di Shanghai. Pronta al lancio, annunciato entro fine anno, la Sport utility compatta HR-V

Dopo la city car E la gamma elettrica di Honda si prepara ad accogliere un nuovo modello. Per ora si chiama Honda SUV E:Prototype e la sua prima comparsa l’ha fatta al recente Salone dell’automobile di Shanghai.

Un modello nato e soprattutto pensato per la Cina, il più importante mercato automobilistico in generale ma soprattutto per le vetture a zero emissioni. Il prototipo è stato poi affiancato da un’altra novità mondiale, questa volta ibrida plug-in che è già pronta per arrivare nelle concessionarie cinesi nella seconda metà di quest’anno: si chiama Honda Breeze PHEV e ancora una volta è un suv che utilizzerà come base lo stesso powertrain dell’ultima generazione di Jazz.

La Casa giapponese non lo dice apertamente, ma la E:Prototype mostra diversi punti di contatto con la terza generazione del suv HR-V sia nelle proporzioni che nel taglio delle portiere e nell’impostazione della coda. Il nuovo suv elettrico è caratterizzato da un frontale con prese d’aria limitate e da una firma luminosa molto estesa: i Led diurni principali si allungano dai gruppi ottici fino al centro della mascherina, ma sono previsti altri elementi luminosi anche in corrispondenza del logo, nella parte inferiore del paraurti anteriore e nelle minigonne.

In coda, i fari, che si estendono in orizzontale, coprono l’intero portellone, mentre non sono state ancora diffuse immagini che raffigurino interni.

A riguardo, per il momento l’unica informazione disponibile è relativa all’infotainment, che prevede il sistema Honda Connect di terza generazione con gli aggiornamenti over-the-air e l’assistente virtuale. Quando debutterà sul mercato, questa sport utility sarà la prima Honda ad alimentazione elettrica disponibile in Cina oltre a fare parte di una strategia specifica che porterà al lancio di dieci modelli a emissioni zero nell’arco di cinque anni sul mercato del Paese del Dragone.

Autonomia, potenza, dati relativi alla batteria e in generale le caratteristiche tecniche della vettura non sono ancora state comunicate, ma come detto le molte affinità con la nuova HR-V lasciano intendere che l’elettrica potrebbe rappresentarne la variante a zero emissioni, sfruttandone la piattaforma. Una filosofia seguita da altri costruttori che si affidano alle elettriche per la coppia istantanea, tratto tipico di tutte le auto a batteria, potrebbe quindi essere limitata per dare un feeling da auto classica e salvaguardare la carica delle batterie.

La Casa giapponese ha poi sottolineato la presenza di un sistema di ultima infotainment Honda Connect a cui si aggiunge anche un assistente vocale, oltre a un nuovo pacchetto di sistemi di assistenza alla guida ancora più sofisticati e in grado si alzare il livello di sicurezza alla guida. Il suo arrivo sul mercato cinese è previsto per il 2022, mentre ancora non sappiamo se e quando arriverà anche in altri mercati internazionali.

Anche per quanto riguarda l’altra novità che Honda ha svelato in anteprime alla rassegna cinese, la Breeze PHEV non sia a ancora un granché: il costruttore giapponese anche in questo caso non ha detto nulla circa le specifiche tecniche. Sappiamo solo che il sistema ibrido sarà lo Sport Hybrid i-MMD, adattato per collegarsi alla spina e dotato di batterie più potenti.

Potrebbe inoltre sfruttare il motore a benzina, il 1.500 cc ad un ciclo Atkinson, unicamente come range extender, lasciando di conseguenza agli elettrici il compito di muovere il suv. Prossimo appuntamento col mondo Honda sul meccano europeo è il lancio in autunno del nuovo suv compatto HR-V con vendite stimate entro fine dell’anno o al più tardi all’inizio del 2022.

1/15

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA