a cura di Redazione Automobilismo - 19 marzo 2018

Honda, è di nuovo record tra i tagliaerba

Un nuovo motore e modifiche strutturali per riprendersi il record usurpato dal Viking.

Ve lo ricordate l'Honda Mean Mower, il superprestazionale tagliaerba da 109 CV che nel 2010 fu in grado di toccare i 187,6 km/h sul circuito di Tarragona diventando così il tagliaerba più veloce del mondo? Bene, oggi la Casa giapponese ha presentato il suo nuovo "giocattolino", un nuovo tagliaerba ancora più prestazionale per riprendersi il Guinnes World Records ora nelle mani di Viking.

Il nobile antenato

La base di partenza era già di tutto rispetto. Stiamo parlando, infatti, di un tagliaerba Honda HF2620 completamente rielaborato tramite l'adozione della Honda VTR Firestorm, un bicilindrico da 1,0 litri con 109 CV, di un cambio semi automatico a 6 marce e grazie alla riduzione del peso fino a soli 140 kg. Grazie a queste speciali elaborazioni il Mean Mower era in grado di archiviare la pratica dello 0-100 km/h in appena 4 secondi e di raggiungere una velocità massima di 210 km/h.

Il degno successore

Honda ha però deciso di riprendersi il record rubatogli dal Viking con una velocità massima di 215 km/h e per farlo ha progettato un tagliaerba ancora più prestazionale e sportivo. Si chiama Mean Mower Mk2 e le differenze rispetto al suo antenato non sono per nulla insignificanti. Il super trattorino adotta ora il motore della Honda CBR1000R Fireblade, un 4 cilindri da 1,0 litri con 191 CV e 114 Nm di coppia massima, sedile in fibra di carbonio, volante sportivo Sparco e alcune leggere ma importanti modifiche alla struttura.

Staremo a vedere

Grazie alle nuove modifiche la Casa giapponese prevede che il suo super tagliaerba possa superare facilmente i 215 km/h, raggiungendoli oltretutto in minor tempo rispetto a prima. Non ci resta quindi che attendere la prova ufficiale definitiva. Quello che è certo è che il super trattorino è pronto a cimentarsi nuovamente nel record guidato da Jessica Hawkins, campionessa inglese di kart e pilota nel MINI Challenge col team Excelr8.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime