a cura di Redazione Automobilismo - 28 July 2018

Guida autonoma: a Torino al via la sperimentazione

Da settembre 2018 nel capoluogo piemontese avranno inizio i primi test della auto a guida autonoma su un percorso ben definito di 35 km.
Guida autonoma: a Torino al via la sperimentazione

Grazie all’accordo raggiunto fra l'amministrazione comunale, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e 16 aziende interessate al progetto e alla sigla del decreto Smart Road, promosso ad aprile dal Ministero, a settembre 2018 nel città di Torino partirà la sperimentazione su strada pubblica della auto a guida totalmente autonoma.

Il percorso, pensato per i test su strada pubblica e aperta al traffico, è stato definito lo scorso mercoledì 25 luglio e prevede un tracciato di ben 35 chilometri dalla periferia al centro di Torino. Un itinerario misto in grado quindi di mettere alla prova le auto in svariate situazioni ambientali, di traffico e di infrastrutture. Per esempio, in Corso Unita d'Italia il traffico è scorrevole ma è presente un sistema fisso per la lettura della velocità, in Corso Vittorio Veneto sono frequenti gli ingorghi e in Via Ormea è facile trovare pedoni che attraversano o ciclisti.

Sull’intero percorso però le auto a guida autonoma non saranno mai lasciate circolare senza nessuno a bordo ma vi sarà sempre almeno un tecnico in abitacolo a controllare il mezzo e pronto a prendere in mano la situazione nel caso in cui risultasse necessario. Infine, il percorso scelto potrà essere modificato a piacere così da consentire un graduale inserimento delle vetture nella vita reale e un graduale adattamento del software alle reali condizioni stradali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime