Geronimo: il nuovo alleato per la sicurezza stradale

L’innovativo impianto di monitoraggio ideato per inviare alert istantanei ai soccorsi e richieste di aiuto in tempo reale in caso di impatto dei veicoli contro i dispositivi di ritenuta e gli attenuatori installati da SMA.

1/2

La sicurezza stradale rimane un tema primario e centrale nel nostro Paese. Secondo le stime Aci-Istat relative al primo semestre del 2018 sono circa 460 gli incidenti che avvengono quotidianamente lungo le strade italiane, responsabili di una media di 8 decessi e 645 feriti al giorno. Per tentare di arginare il problema e portare la soglia di mortalità il più possibile vicino allo zero occorrono campagne di sensibilizzazione per una guida più responsabile, ma anche infrastrutture adeguate in grado di garantire ai conducenti una tutela più efficace in caso di incidenti, come nel caso dei prodotti lanciati sul mercato da SMA Road Safety, guidata dall’imprenditore e CEO Roberto Impero.

L’azienda italiana è un nome di primo piano nel panorama della sicurezza “on the road”, e si è imposta come leader nell’ideazione, progettazione, produzione di sistemi e soluzioni interamente volti alla protezione degli utenti contro il pericolo degli ostacoli fissi presenti sulle strade, soprattutto barriere, pilastri e le pericolose diramazioni stradali. Grazie ad un costante impegno in ricerca e sviluppo, SMA Road Safety ha evidenziato la possibilità di coniugare in maniera ottimale la sicurezza con la massima innovazione, aprendo scenari nuovi che hanno presto catturato l’attenzione di tutto il mondo.

Un esempio importante di questo approccio si concretizza in Geronimo, l’innovativo impianto di monitoraggio ideato per inviare alert istantanei ai soccorsi e richieste di aiuto in tempo reale in caso di impatto dei veicoli contro i dispositivi di ritenuta e gli attenuatori installati da SMA. Il sistema è dotato di un sofisticato impianto video che permette agli operatori autorizzati un’analisi approfondita dell’urto e persino un tag NFC, un’apposita applicazione per la lettura delle informazioni al fine di conoscere la storia e le specifiche tecniche del dispositivo.

Come hanno spiegato gli ingegneri di Industry AMS, Giovanni Laudante e Vincenzo Musone, Geronimo è l’evoluzione degli attenuatori urbani e funziona come un vero e proprio elemento dialogante tra strade e ambiente: “di ogni dispositivo possiamo controllare e gestire tutte le componenti, dai corpi illuminanti installati sul palo agli eventuali sensori aggiuntivi, da quelli di temperatura a quelli di umidità. Geronimo diventa così una vera e propria interfaccia con l’ambiente stradale, un punto di scambio di informazioni preziose tra contesto e gestione dell’esercizio.

Tutti i dispositivi stradali prodotti da SMA sono stati testati in accordo con le normative europee di settore, superando prove sperimentali al primo tentativo e ottenendo numerose certificazioni. In aggiunta alle certificazioni che li rendono conformi alla normativa europea EN1317 che regola le barriere stradali, i dispositivi SMA sono anche stati sottoposti ad ulteriori test aggiuntivi in modo da comprovare l’effettiva solidità dei prodotti. Una delle prove più significative è stata condotta con un veicolo lanciato a 130 km/h, ben oltre i limiti previsti dalle norme in materia, è il risultato è stato straordinario: nonostante la grande velocità contro l’attenuatore d’urto, il veicolo non ha riportato alcun danno all’interno dell’abitacolo e le portiere sono risultate apribili anche dopo l’impatto, preservando così l’incolumità dei passeggeri.

Le ultime news video


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News