a cura di Redazione Automobilismo - 21 novembre 2019

Ford Mustang Mach-E: il super crossover elettrico che sfida la Tesla Model Y

In consegna negli Stati Uniti dalla fine del 2020, la Mustang Mach-E è il nuovo crossover elettrico della famiglia Mustang di Casa Ford.

1/12

La Casa dall’Ovale Blu ha finalmente svelato il Mustang Mach-E, un vero e proprio super crossover con presa di ricarica ma geni ereditari da vera muscle car americana. Alla base di questa nuova vettura a ruote alte vi sono batterie con due diverse capacità, quella da 75,7 kWh e 288 celle oppure quella da 98,8 kWh e 376 celle, e uno o due motori elettrici a seconda della configurazione (posteriore o integrale 4x4) con potenze massima di 258, 286, 337 o 465 CV. I pacchi batteria, alloggiate all’interno del pianale fra i due assi delle ruote in modo da centralizzare i pesi, fanno affidamento su un avanzato sistema di raffreddamento a liquido per migliorare i tempi di ricarica e tenere stabili le prestazioni in caso di clima estremo, così da garantire fino un’autonomia massima di 480 chilometri (ciclo EPA).

A livello estetico si presenta, invece, come la diretta evoluzione della coupé con un look sportivo, una lunghezza di 4,72 metri, tetto inclinato verso la parte posteriore, fiancate massicce e luci dall'aspetto accattivante a cui si aggiungono gli ampi passaruota, il lunotto inclinato e l'assenza delle maniglie. Negli interni a farne da padrone dal canto loro ci pensano uno schermo touch montato in posizione verticale ampio ben 15,5 pollici, una sottile strumentazione digitale da 10,2 pollici e la completa assenza di tasti nella plancia. Degno di nota poi il livello di abitabilità con ben 5 posti comodi a bordo e lo spazio per i bagagli con un pozzetto fra le ruote anteriori in grado di contenere 136 litri e un baule da 821 litri con i sedili posteriori in uso oppure da 1688 litri ripiegando lo schienale. Chiudono il cerchio i numerosi sistemi di sicurezza e assistenza alla guida come frenata automatica, monitoraggio dell’angolo cieco, telecamera posteriore, spegnimento automatico dei fari abbaglianti, regolatore di velocità adattativo con funzione di arresto e ripartenza nel traffico a singhiozzo, sistema che mostra i segnali stradali nella strumentazione assistenza al parcheggio e telecamere di parcheggio con visuale a 360º.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime