a cura di Redazione Automobilismo - 31 October 2018

Ford Mustang: ci sarà anche una versione elettrica?

Nei piano futuri dell’azienda dovrebbero esserci una nuova Shelby GT500 da ben 800 CV e una versione elettrica da 400 CV.

Quota 800 CV

Secondo i rumors e le foto apparse in rete la Ford starebbe già lavorando alla versione più pepata della Mustang. Stiamo parlando della nuova Shelby GT500 che, sempre secondo le indiscrezioni trapelate in rete, dovrebbe essere in grado di erogare la bellezza di 800 CV. La muscle car americana, infatti, dovrebbe celare sotto il cofano un propulsore sovralimentato in grado di erogare una potenza mai vista prima. Nello specifico si pensa già che il motore declinato a erogare tale potenza potrebbe essere molto simile al 6,2 litri V8 sovralimentato da 797 CV in dotazione alla Dodge Charger SRT Hellcat Redeye. Nessuna conferma però è ancora stata data anche se a quanto pare le indiscrezioni sarebbero trapelate proprio durante un evento ufficiale Ford, organizzato a Las Vegas, durante il quale numerosi partecipanti avrebbero scattato alcune immagini che immortalerebbero la futura belva di casa Ford.

Variante a batteria

Le novità non sembrano però essere finite qui perché la Casa americana sempre secondo i rumors starebbe pensando anche a una variante elettrica della sua muscle car. A confermarlo ci sarebbero alcuni scatti della campagna pubblicitaria di Ford che immortalerebbero il muso di una Ford Mustang caratterizzata dal famoso logo del cavallo di colore azzurro e dall’assenza della griglia anteriore. Una variante che secondo molti farebbe pensare a una versione “green” della poderosa americana. Naturalmente il toto scommesse sulla motorizzazione adottata è già cominciato e in molti pensano a una versione ibrida, caratterizzata dal quattro cilindri Ecoboost coadiuvato da un motore elettrico per una potenza complessiva di circa 400 CV. La Casa per ora non avrebbe ne confermato ne smentito la notizia ma avrebbe precisato che una variante ibrida sarebbe nei piani del costruttore americano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime