Ferrari: presto un modello elettrico a ruote alte?

Dagli inglesi di Car Magazine ci arrivano clamorose indiscrezioni su una futura Suv a batteria della Casa di Maranello.

1/4

Stando alle ultime indiscrezioni circolanti in rete, voci di corridoio che ci arrivano direttamente dai colleghi inglesi di Car Magazine, la Casa del Cavallino Rampante sarebbe al lavoro su una nuova piattaforma in grado di realizzare ben due modelli full electric, di cui uno dei due parrebbe essere a ruote alte quindi una Suv o crossover. Le indiscrezioni poi proseguono affermando che questo modello a ruote alte potrebbe persino essere una variante a batteria, quindi elettrica o ibrida, della tanto attesa prima Suv della Casa di Maranello, la Ferrari Purosangue. Nulla per ora è stato confermato dai piani alti di Maranello ma un cosa è certa, i tempi si fanno sempre più stretti. Si perché a quanto pare la Ferrari Purosangue dovrebbe essere presentata all’inizio del 2022.

In attesa però di scoprire come sarà realmente cerchiamo di fare il punto della situazione in base alle informazioni più accreditate a oggi in nostro possesso. La nuova Sport Utility sarà una Ferrari a tutti gli effetti che adotterà molto probabilmente una inedita piattaforma modulare, la stessa della Ferrari Roma ma riadattata, capace di coniugare il piacere di guida tipico delle vetture di Maranello con un elevato comfort e un buon spazio a bordo tipici di vetture del segmento Suv. Sfrutterà per buona parte l’architettura delle sportive di Maranello con motore anteriore ma adotterà anche soluzioni provenienti dalle auto del Cavallino a motore centrale.

L’avanzata e inedita piattaforma consentirà l’adozione di un motore in posizione anteriore-centrale, propulsore che con molta probabilità potrebbe essere una inedita unità V6 turbo ibrida plug-in al quale la Casa di Maranello sta lavorando in gran segreto. Permettendo però la stessa piattaforma di poter installare tanto unità V6, V8 e V12 e pure powertrain ibridi, potremmo trovare sotto il cofano anche la stessa unità che equipaggia la SF90 Stradale oppure un classico V12, motore nobile per la Casa italiana, con l’ausilio di una unità elettrica a formare un powertrain ibrido di ultimissima generazione. Qualsiasi sia la soluzione con molta probabilità il motore sarà affiancato da un cambio automatico a doppia frizione e da una trazione posteriore o integrale con velleità sportive.

Le ultime indiscrezioni parlano però anche di una possibile variante interamente elettrica. Questo perché la Casa di Maranello potrebbe sfruttare proprio l’avvento della sua prima Suv per entrare nel mondo delle auto a batteria. I due progetti che la Ferrari starebbe portando avanti, denominati internamente come F244 e F245, nascerebbero su una piattaforma skateboard progettata da zero per l’elettrico e ospiterebbero una batteria di grosse dimensioni, con capacità compresa tra gli 80 e i 100 kWh.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News