a cura di Redazione Automobilismo - 03 gennaio 2020

FCA: in arrivo i nuovi propulsori FireFly da 1.0 e 1.5 litri

Nello stabilimento di Termoli al 1.0 T3 e al 1.3 T4 si aggiungeranno i nuovi FireFly 1.0 aspirato e FireFly 1.5 turbo, anche in versione ibrida.

1/15

Stando alle ultime indiscrezioni trapelate in rete, entro il 2021 la famiglia degli Global Small Engine andrà ad ampliarsi verso l’alto. Sono stati, infatti, confermati gli investimenti che porteranno lo stabilimento FCA di Termoli (Molise) a introdurre sulla catena di montaggio due nuovi motori. Al fianco dei già ben noti 1.0 T3 3 cilindri e al 1.3 T4 4 cilindri, entrambi sovralimentati, troveremo entro il 2021 anche i nuovi motori FireFly: un 1.0 litri aspirato e un 1.5 litri turbo anche in versione ibrida.

Nella fabbrica in provincia di Campobasso, dove già attualmente vengono prodotti il Fire 1.2 e il MultiAir 1.4 oltre al GME 2.0 e al 2.9 V6 per le Alfa Romeo, verranno quindi realizzati anche questi due nuovi motori modulari con il 1.5 litri che va ad identificarsi come il più grande in termini ci cubatura dei propulsori visti sino ad oggi e con ogni probabilità potrebbe essere utilizzato per il futuri modelli del Marchio del Biscione come la C-Suv Tonale. L’annuncio è arrivato dall’Unione Italiana Lavoratori Metalmeccanici dopo un incontro con la dirigenza dell'impianto.

1/3

Purtroppo le caratteristiche di questo nuovo motore non sono ancora state divulgate. Una cosa però è certa e cioè che il nuovo propulsore sarà proposto anche in versione ibrida con una variante micro ibrida con sistema a 48 V e con una variante ibrida plug-in con presa di ricarica. Stando alle prime voci circolanti nell’ambiente si pensa che il nuovo motore 1.5 dovrebbe essere disponibile in una versione da circa 200-205 CV con una coppia massima attorno ai 350 Nm ma potrebbe arrivare una seconda variante più potente con circa 250-260 CV e 380 Nm di coppia massima. La versione accoppiata all’unità elettrica sarà, infine, montata sulle future versioni ibride ricaricabili di Giulia, Stelvio e Tonale e dovrebbe avere una potenza combinata attorno ai 270-280 CV.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News