Emissioni: taglio del 60% entro il 2030 approvato dal Parlamento Europeo

Un taglio delle emissioni di gas serra del 60% entro il 2030 rispetto ai valori del 1990, una misura ancora più severa di quella proposta dalla Commissione Europea.

1/4

Non solo è passato ma è sono stati approvati persino tagli maggiori rispetto al previsto. Stiamo parlando dell’emendamento alla proposta di legge sul clima, presentata nei mesi scorsi dalla Commissione Europea, con la quale si vorrebbe abbattere ulteriormente le emissioni di gas serra. Con 352 voti a favore, 326 contrari e 18 eurodeputati astenuti l’emendamento è stato approvato dal Parlamento Europeo che ha persino stabilito che il target di riduzione delle emissioni di gas serra entro il 2030 dovrà essere ridotto dall’attuale 40$ al nuovo 60%, un valore persino maggiore, come dicevamo, di quello richiesto dalla Commissione Europea che aveva proposto un taglio del 55% rispetto ai valori del 1990. La vittoria in sede di voto è stata raggiunta grazie voti dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici (S&D), dei Verdi, della Sinistra unitaria europea e di tutti i rappresentanti del Movimento 5 Stelle, oltre che di buona parte dei Liberaldemocratici e di alcuni Popolari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News