GM Duramax L5P: raggiunge facilmente i 912 CV

E’ sorprendente cosa si riesca a ottenere semplicemente “aggiornando” la linea di aspirazione, quella di scarico e quella di alimentazione ma lasciando invariate il resto delle componenti meccaniche interne al motore.

1/6

In rete è trapelato il video che mette in mostra come il bravissimo preparatore Gale Banks sia stato in grado di tirare fuori un livello di potenza niente male da un motore GM Duramax 6.6L V8 senza apportare particolari modifiche meccaniche interne al motore stesso. Nello specifico, infatti, stiamo parlando del turbodiesel V8 che Gale Banks ha provato a "sfondare" per tutto lo scorso anno, mettendolo alla frusta sul suo banco prova dopo averlo modificato a dovere. Lo stesso Gale Banks ha però voluto dimostrare che non servono grosse modifiche per far tirar fuori una valanga di cavalli a un propulsore di questo tipo.

Nel video, infatti, Gale Banks spiega come l’insieme di piccole modifiche all'intercooler e ai condotti di aspirazione possa portare a dei buoni guadagni in termini di potenza e coppia, senza per questo dover cambiare altre componenti meccaniche del motore. Installando, infatti, condotti dritti, privi di curve e più corti si è in grado di imprimere una velocità media maggiore al fluido che vi scorre al suo interno. Un po’ come se voi foste su una strada di montagna ricca di curve o su un’autostrada tutta dritta, dove riuscireste a tenere una velocità media maggiore?

Gale Banks ha fatto il possibile per eliminare quante più curve possibili vi erano prima che l’aria entrasse nel motore. Stesso ragionamento può essere fatto anche sul sistema di scarico. In questo modo Gale Banks ha fatto sviluppare a questo motore una potenza a dir poco sbalorditiva. Stiamo parlando, infatti, della bellezza di 912 CV a fronte dei 445 CV e 1234 Nm erogati dalla versione di serie.

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News