Dorme alla guida con Autopilot attivo: finisce a processo

Accusato di guida pericolosa ed eccesso di velocità il ventenne addormentatosi alla guida di una Tesla Model S con guida autonoma attivata a 150 km/h.

1/5

E’ successo in Canada dove un giovane ventenne, proprietario di una modernissima Tesla Model S, si è addormentato alla guida della sua berlinona a batteria con attivo il sistema Autopilot di guida autonoma, impostato nientemeno che a 150 km/h di velocità. Fermato dalle Forze dell’Ordine, il giovane ora verrà mandato a processo il prossimo 29 gennaio con le accuse di guida pericolosa ed eccesso di velocità. La vicenda risale al 9 luglio scorso, ma solo a settembre è balzata alle cronache, proprio per le accuse mosse in un secondo tempo dalle autorità. Questo caso verrà seguito da vicino perché, come hanno sottolineato gli esperti legali canadesi, non ha precedenti, e potrebbe essere destinato a fare giurisprudenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News