a cura di Redazione Automobilismo - 13 maggio 2019

Dieselgate: multa da 535 milioni di euro in Germania per Porsche

Intenzionata a mettersi alle spalle quanto prima questa brutta vicenda, il costruttore premium tedesco pagherà la salata sanzione senza ricorrere in appello.
La Procura di Stoccarda ha emesso la sua sentenza definitiva: la Porsche dovrà pagare una multa di 535 milioni di euro per negligenza nel controllo di qualità cioè per aver immesso sul mercato automobili con emissioni superiori a quelle dichiarate. Il costruttore premium tedesco, infatti, avrebbe nascosto l'esistenza di "particolari ausili" che gli consentissero di falsare i test sulle emissioni dei motori diesel, ausili che sarebbe stati poi rivelati solo in un secondo momento cioè quando ormai era troppo tardi. Dopo quindi gli 800 milioni di euro, commissionati all'Audi, e il miliardo di euro, imposto alla Volkswagen, ora anche la Porsche si trova a dover fare i conti economici con la vicenda Dieselgate. A quanto però dichiarato dagli stessi giudici, la Casa di Stoccarda pagherà senza problemi la sanzione di ben 535 milioni di euro così da chiudere quanto prima questa brutta vicenda per lo meno in Germania. Non vi sarà quindi da parte di Porsche nessun ricorso in appello.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News