Decreto sostegno: sanatoria per multe e bolli auto?

Il Governo starebbe pensando di eliminare le cartelle esattoriali con importi massimi fino a 5.000 euro che riguardano il periodo compreso tra il 2000 e il 2015.

1/3

Una parte degli automobilisti italiani potrebbe presto festeggiare per la nomina di Mario Draghi a Presidente del Consiglio. Si perché, stando alle ultime indiscrezioni trapelate in rete, sembrerebbe proprio che il Governo sarebbe intenzionato con il nuovo Decreto Sostegno a cancellare le cartelle esattoriali oramai ferme da diversi anni. Scendendo nel dettaglio, l’esecutivo tra le tante vorrebbe quindi stracciare anche tutte quelle cartelle esattoriali con importi massimi fino a 5.000 euro che riguardano il periodo compreso tra il 2000 e il 2015 e che in questo modo potrebbero interessare anche i bolli auto e le molte non pagate. Se il decreto dovesse entrare in vigore sarebbe un bel respiro di sollievo per una bella fetta di automobilisti anche se un bello smacco per tutti quelli che invece hanno sempre pagato quanto dovuto rispettando persino le scadenze. Se poi i vantaggi dovessero estendersi anche alle cartelle esattoriali superiori a 5.000 euro allora nella cancellazione potrebbero rientrare anche gli interessi e le stesse sanzioni per il mancato pagamento.

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News