a cura di Redazione Automobilismo - 23 dicembre 2019

Corvette C8: nuovo record al Nurburgring

Con un tempo di 7 minuti 28 secondi e 3 decimi la nuova sportiva a motore centrale ha messo a ferro e fuoco il tanto temuto Inferno Verde. Sarà stato un ottimo tempo?

1/8

Una delle auto più discusse dell’anno, la nuova Corvette C8, è finalmente scesa in campo per mettere in mostra le sue reali capacità. Naturalmente il campo di gara non poteva che essere il tanto temuto e ben noto Nurburgring con il 20 e passa chilometri di curve, sali scendi, contropendenze, ecc ecc. Sull’anello di asfalto più famoso e temibile al mondo la più classica fra le sportive americane ha fatto però segnare un nuovo record. Stiamo parlando di un tempo di 7 minuti 28 secondi e 3 decimi che, volendo cercare qualche termine di paragone, è molto simile a quello di una sportiva italiana, la Lamborghini Huracàn LP610-4 (7 minuti e 28 secondi netti).

Ma sarà stato per il Costruttore americano un tempo buono, di tutto rispetto o vi è ancora molto da lavorare per affinare le doti della nuova sportiva a motore centrale? Prendendo come termine di paragone la precedente Corvette C7 Z51, si scopre come la nuova C8 sia stata solamente 5 secondi più veloce, un risultato quindi un po' mediocre soprattutto se si prende in considerazione l’intenso lavoro di progettazione e sviluppo messo in pratica per tirare fuori la nuova Corvette C8. Le prime news trapelate in rete parlano però di una versione ancora alle prime armi e quindi per nulla settata dal punto di vista dell’elettronica, delle sospensioni, del telaio e del powertrain. Quindi non dovrebbe essere difficile per Corvette tirar fuori un tempo nettamente migliore a quello fatto segnare fin’ora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News