Coronavirus: Salone di New York 2020 definitivamente annullato

Dopo i numerosi rinvii gli organizzatori hanno optato per la definitiva cancellazione dell’edizione 2020 della kermesse statunitense.

1/5

Vista la fortissima emergenza sanitaria che sta colpendo tutti gli Stati Uniti e nello specifico la Grande Mela e non dimenticando che gli spazi espositivi del Javits Convention Center sono stati giustamente trasformati in un ospedale da campo per dare man forte alle strutture sanitarie già esistenti, gli organizzatori del Salone di New York 2020 hanno pensato bene che fosse cosa saggia e necessaria quella di annullare in modo definitivo l’edizione di quest’anno della kermesse americana. In prima istanza rinviata da aprile ad agosto/settembre, sempre a causa dello scatenarsi della forte pandemia da Coronavirus (Covid-19) in fase iniziale nel Vecchio Continente e poi via via in tutto il mondo, l’importante kermesse automobilistica americana, ora è stata definitivamente cancellata, rimandando il tutto all'edizione dell'anno prossimo, in calendario dal 2 all'11 aprile. Gli organizzatori e gli stessi costruttori sono stati sopraffatti dal clima di forte incertezza economico sanitaria e dal continuo acutizzarsi della pandemia soprattutto a New York, diventato uno dei principali focolai della Costa Ovest degli Stati Uniti. Una sorte, quella accaduta al Salone di New York, che segue di pari passo quella accaduta a numerose altre manifestazioni ed eventi di questo importante settore che a partire dal Salone di Ginevra a marzo ha assistito a una cancellazione dietro l’altra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News