Coronavirus: attenzione ai controlli, possibile sequestro dell'auto

Circolando senza giustificato motivo o con falsa dichiarazione si rischia anche il sequestro del mezzo perché visto come strumento per commettere un reato.

1/6

Il decreto contro la diffusione del contagio da Coronavirus (Covid-19) impone di uscire di casa e circolare a piedi o in auto solo per reali necessità comprovate cioè con giustificato motivo. Per fare questo esiste un modulo che va scaricato e debitamente compilato, evitando di dichiarare il falso o, ribadiamo, di uscire senza un valido e improrogabile motivo. Prestate attenzione però che in caso doveste essere colti in flagranza di reato non solo verrete multati con una sanzione pecuniaria ma verrete anche denunciati per aver disobbedito a un decreto ministeriale in materia di salute. Questo potrebbe portare persino alla carcerazione fino anche a 12 anni nel caso in cui l’individuo fosse in uno stato di quarantena o positivo al Covid-19. Come se non bastasse, ci sono giunte alcune segnalazioni, che ci informano come ad alcuni cittadini, colti in flagranza di reato, sia stata sequestrata anche la vettura sulla quale viaggiavano. A quanto pare il sequestro dell’auto, imposto dai giudici, è in effetti possibile e ammesso perché il mezzo può essere visto strumento per commettere un reato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News