a cura di Redazione Automobilismo - 08 ottobre 2019

Colonnine auto elettriche: in futuro possibile una piattaforma comune

Una modalità universale di pagamento potrebbe presto essere attivata su tutte le colonnine di ricarica per la auto elettriche.

1/10

E’ risaputo che la mobilità elettrica non stia trovando un terreno proprio fertile sul quale attecchire. La transizione verso una mobilità a batteria è, infatti, sempre più contrastata dalla poco capillare diffusione sul territorio italiano delle colonnine di ricarica, dalla lentezza delle stesse, dalla ancora scarsa autonomia delle batterie di queste auto a emissioni zero e dagli ancora eccessivi costi di acquisto di tali moderne vetture. Ma c’è un altro fattore che ostacolo non poco la diffusione di questa nuova mobilità “green”. Stiamo parlando della non esistenza di una metodica di pagamento unica alle colonnine installate sul territorio italiano. Ad oggi, infatti, per essere sicuri di potersi rifornire ovunque si deve essere in possesso di una infinità di tessere, applicazioni e account che fanno capo ai diversi fornitori e che non sono in grado di dialogare tra loro.

Per questo motivo il Governo italiano starebbe lavorando in questa direzione per la realizzazione di una metodologia unica di pagamento a tutte le colonnine presenti sul nostro territorio. Coinvolgendo il Ministero dello Sviluppo Economico e di quello delle Infrastrutture e Trasporti, il Governo vorrebbe aggiornare il piano nazionale delle infrastrutture di ricarica, arrivando a proporre una piattaforma unica nazionale di colonnine di ricarica per favorirne la diffusione, colonnine che agevolerebbero non di poco i possessori di auto elettriche nel fare il pieno di energia da tutte le colonnine presenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News