a cura di Redazione Automobilismo - 28 novembre 2019

Climbkhana 2: Ken Block alle prese con il Tianmen

Il funambolico pilota americano per il suo secondo video carambolesco ha scelto le 99 curve della montagna Tianmen in Cina.

1/11

Dopotutto si sa che Ken Block non riesce proprio a stare tranquillo e a guidare come il Codice della Strada vorrebbe che si facesse, ma a noi piace proprio per questo. Ed ecco spuntare in rete il secondo capitolo della nuova serie “Climbkhana”, quella dove lo scatenato pilota americano si esibisce in funamboliche evoluzioni a bordo delle sue pompatissime vetture mentre affronta percorsi in salita. Una nuova serie, iniziata due anni fa con il video dove Ken Block si trovava alle prese con la famosissima Pikes Peak, la celebre gara di salita in Colorado (Stati Uniti), che è seguita all’altra (nonché prima) fortunata serie “Gymkhana” in cui lo scatenato stuntman potava veramente al limite le proprie vetture con una guida a dir poco spettacolare fatta di manovre spericolate e millimetrici passaggi in derapata al filo di muri, ostacoli e strapiombi.

Dopo i dieci capitoli della prima serie e il primo video della seconda serie ecco arrivare in rete anche il secondo episodio che mostra il nostro Ken Block cimentarsi con le 99 curve della strada di 10,9 km che porta alla montagna Tianmen in Cina. Immancabile naturalmente una delle sue auto super vitaminizzate. Per l’occasione lo spericolato pilota statunitense ha scelto il pick up Ford F-150 del 1977, già apparso in Gymkhana 10 e messo a punto dalla Hoonigan, che si equipaggia di un motore V6 biturbo di 3.5 litri della Ford GT da corsa, potenziato a 927 CV e abbinato alla trasmissione a 6 rapporti dello specialista Sadev.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News