Chiron Super Sport 300+, la BUGATTI più veloce mai realizzata

Ha completato il suo ampio programma biennale di test e sviluppo ed ora le prime otto di sole 30 esclusive Chiron Super Sport 300+ al mondo sono in consegna...

1/29

La Bugatti Chiron Super Sport 300+ fece scalpore per la prima volta nel 2019, quando stabilì un nuovo record mondiale, superando la soglia di 304.773 mph (490.484 km/h). Poco dopo, per segnare il 110esimo anniversario del marchio, fu annunciato che 30 unità della Chiron Super Sport 300+ sarebbero state costruite presso l'Atelier Bugatti di Molsheim.

"La Chiron Super Sport 300+ rimarrà per sempre una pietra miliare della storia del nostro marchio in quanto ha elevato le prestazioni automobilistiche a livelli che una volta si pensava fossero irraggiungibili", commenta Christophe Piochon, Managing Director of Production and Logistics.

"È l' hypercar più veloce che Bugatti abbia mai realizzato ed è una vera testimonianza della nostra passione ingegneristica, dell'esperienza tecnica e dell'incessante ricerca delle prestazioni di cui il nostro marchio è sinonimo. Siamo entusiasti di consegnare le prime otto unità e di far loro provare la pura sensazione di velocità al volante".

Raggiungere territori inesplorati come velocità superiori ai 440 km/h richiede una potenza straordinaria. Con una potenza complessiva di 1.600 CV erogati dal motore W16 da 8,0 litri Bugatti, la Chiron Super Sport 300+ supera la potenza della Chiron di ben 100 CV.

Gli ingegneri Bugatti hanno sviluppato un nuovo sistema di gestione termica per il motore ed il cambio della supersportiva, assicurando che ogni componente non si surriscaldi anche quando si viaggia alla massima velocità; perfezionamenti del software per motore, cambio e turbocompressori sono stati necessari e contribuiscono alle prestazioni complessive della vettura.

Numerose anche le modifiche al design della vettura rispetto alla Chiron, con un corpo vettura aerodinamicamente ottimizzato, che consente di passare attraverso l'aria in totale stabilità anche oltre i 420 km/h.

In particolare, la nuova parte posteriore dell'hypercar – che estende il corpo vettura di 250 mm – consente al flusso d'aria di scivolare sul corpo vettura per un periodo di tempo più lungo, riducendo così significativamente lo stallo aerodinamico (oltre il 40%).

Gli angoli anteriori dell'auto sportiva sono stati modificati e disperdono l'eccesso di pressione dell'aria verso i lati della vettura. Allo stesso tempo, gli sfoghi d'aria ai passaruota e dietro le ruote anteriori scongiurano un eccesso di pressione in ciascun passaruota, riducendo anche la resistenza aerodinamica.

La carrozzeria aerodinamica della Chiron Super Sport 300+ è stata realizzata utilizzando fibra di carbonio nera. I nuovi cerchi in lega di magnesio estremamente leggeri e resistenti sono rifiniti in un colore su misura denominato "Nocturne".

La Chiron Super Sport 300+ limitata a soli 30 veicoli è in costruzione presso la sede centrale di Bugatti a Molsheim, in Francia. Il prezzo? 3,5 milioni di euro.

1/10

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA