California: addio ai camion diesel dal 2024

Un graduale abbandono ai camion a gasolio che prenderà il via dal 2024 e che porterà entro il 2045 a una presenza nulla di questa alimentazione sulle strade californiane.

1/5

Una decisione epocale quella della California che ha deciso di intraprendere una battaglia netta e chiara nei confronti delle emissioni nocive e inquinanti. Ecco perché a partire dal 2024 inizierà a bandire i camion alimentati a gasolio, un graduale abbandono che porterà entro il 2045, almeno stando alle intenzioni, alla completa eliminazione di questa tipologia di motore sulle strade californiane. Da quel momento in poi, infatti, in California tutti i camion dovranno essere a emissioni zero. Un obiettivo possibile da raggiungere solamente se i Marchi interessati riusciranno a vendere veicoli a zero emissioni almeno pari al 9% del totale nel 2024, 50% entro il 2030 e poi il 100% nel 2045. Una iniziativa che prenderà in considerazione tutti i camion di media ed elevata grandezza, cioè oltre le 4 tonnellate.

A dare il benestare a questa iniziativa sono stati naturalmente il CARB (California Air Resources Board) e il governatore della California Gavin Newsom che stanno mettendo in atto un piano per per costringere le aziende che si basano su un’ampia flotta di mezzi ad acquistare veicoli a zero emissioni per accelerare la dipartita del diesel dalla California. Una vera e propria crociata contro il diesel senza distinzioni che non salverà nemmeno quelli di ultimissima generazione a basse emissioni. Ma non va dimenticato che pur essendo i motori diesel i maggiori produttori di ossidi di azoto in California, sono a oggi l’unica opzione valida per alimentare un mezzo pesante o un camion di grande portata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News