a cura di Redazione Automobilismo - 06 ottobre 2019

BMW X5 M e X6 M: con il pacchetto Competition la potenza è da capogiro

Equipaggiate entrambe con il propulsore V8 biturbo benzina da 4,4 litri, le Suv al peperoncino in versione Competition toccano quota 625 cavalli e 750 Nm.

1/51

La Casa dell’Elica ha pensato bene di ampliare ulteriormente la sua gamma M di vetture ad alte prestazioni. A listino, infatti, troveremo d’ora in avanti anche i due Suv sportivi X5 e X6, entrambi in versione M Competition. Per chi non lo sapesse si tratta della variante più spinta ed esclusiva tra le versioni M del costruttore bavarese. Due nuove caccia bombardieri che calcheranno le scene a partire dalla primavera del 2020 con prezzi in America di 105.100 dollari per la X5 M e di 114.100 per la Competition oppure di 108,600 dollari per la X6 M e di 117,600 dollari per la Competition.

1 di 2

Basati sulla terza generazione di X5 e X6, entrambi i super Suv sportivi sono spinti dal poderoso e prestazionale V8 biturbo benzina da 4,4 litri, un’unità capace di raggiungere la bellezza di 625 cavalli e 750 Nm di coppia massima. Valori di coppia e potenza esagerati che vengono però abilmente scaricati a terra da un cambio automatico ZF con convertitore di coppia e otto rapporti e da una trazione intergale xDrive che permettono alle due mastodontiche Suv di bruciare lo 0-100 km/h in soli 3,7 secondi e di raggiungere una velocità massima autolimitata elettronicamente a 285 km/h.

1/26

A livello estetico però queste varianti vitaminizzate saranno facilmente riconoscibili rispetto alle classiche versioni standard delle BMW X5 e X6. Il pacchetto M Competition come già il solo pacchetto M aggiungono lusso, stile e tecnologia alle già ottime doti delle versioni classiche. Fin dal primo sguardo non passeranno di certo inosservate la griglia del doppio rene anteriore, le prese d'aria più grandi e gli specchietti laterali aerodinamici. Negli interni troviamo, invece, alcuni dettagli più esclusivi, materiali ancora più ricercati oltre ad esclusive cuciture color M e imbottiture aggiuntive. Discorso analogo per il comparto dinamico che riceverà in dote nuove sospensioni adattive sportive con controllo attivo del rollio, impianto frenante da 395 millimetri con pinze a sei pistoncini all’anteriore e da 380 millimetri al posteriore e generosi cerchi in lega leggera da ben 21 pollici.

1/25
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime