Bmw Serie 8 Gran Coupé xDrive: il test al banco prova

Il video della prova al banco all’interno del nostro Centro Prove della versione appena sotto la M8 della elegantissima, prestazionale e confortevole Serie 8 Gran Coupé. Come si sarà comportata? Scopriamolo insieme.

1/6

Basata sulla stessa piattaforma della sorella a due porte, la Bmw Serie 8 Gran Coupé cela sotto pelle un contenuto tecnico meccanico capace di far invidia anche ad alcune supercar. A spingere la M850i xDrive ci pensa, infatti, un robusto motore V8 da 4,4 litri di cilindrata a iniezione diretti di benzina, dotato di due turbocompressori twin-scroll alloggiati all’interno della V calda e di doppia fasatura variabile sugli alberi a camme. Un’unita, montata in posizione longitudinale e parente stretta di quella adottata sotto le più prestazionali Bmw M8 e M8 Competition, che, nonostante la piena conformità con la normativa Euro 6d-Temp, è comunque in grado di erogare la bellezza di 530 CV (390 kW) tra 5.500 e 6.000 giri/min e di 750 Nm (76,5 kgm) tra 1.800 e 4.600 giri/min. Valori di potenza e coppia in grado di far letteralmente bruciare lo 0-100 km/h alla M850i xDrive in soli 3,9 secondi e di farle raggiungere una velocità massima limitata elettronicamente di 250 km/h nonostante il peso superiore ai 2.000 chilogrammi. Al poderoso propulsore si affiancano poi un cambio automatico a convertitore di coppia e 8 rapporti con palette al volante (di origine ZF) e la ormai ben nota trazione integrale xDrive con transfer case a valle del cambio e differenziale posteriore attivo a slittamento limitato con attuatore elettrico (M Sport Differential) che permettono una perfetta distribuzione a terra della potenza e della coppia tramite ogni singola ruota.

Sul fronte dell’handling la M850i xDrive si avvale di avantreno a doppio quadrilatero e retrotreno di tipo Multilink a cinque leve, asse posteriore sterzante (Integral Active Steering), sterzo a cremagliera con servocomando elettromeccanico, sospensioni adattative (M Professional) con ammortizzatori a controllo elettronico e barre antirollio attive – chicca che permette di compensare il coricamento laterale della vettura in curva - impianto frenante (M Sport) con freni autoventilanti anteriori con pinza fissa a quattro pistoncini e posteriori con pinza flottante a singolo pistoncino e cerchi in lega da 20 pollici con pneumatici di misura differenziata da 245/35-R20 all’anteriore e 275/30-R20 al posteriore. Chiudono il cerchio quattro modalità di guida (Sport+, Comfort, Eco Pro e Adaptive) e tre diversi settaggi dei controlli di stabilità e trazione (On, Sport e Off). Curiosi di sapere quali siano i reali valori di coppia e potenza erogati dal suo poderoso e robusto propulsore? Non vi resta che guardare il video che vi proponiamo qui sotto, girato direttamente all’interno del nostro Centro Prove.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News