BMW RIPENSA IL FUTURO

Come ogni anno il Gruppo Bmw ha scelto la suggestiva cornice di Villa d’Este per presentare al pubblico un concept esclusivo. All’edizione 2021 del Concorso d’Eleganza è stato svelato l’avveniristico prototipo ribattezzato “i Vision Circular”, che prefigura la mobilità sostenibile dei prossimi decenni...

1/23

La Vision Vehicle del Gruppo Bmw rappresenta l’alba di una nuova declinazione del piacere di muoversi in auto, grazie alla presenza di elementi strategici dell’innovazione, guida autonoma, connettività, elettrificazione e servizi che sono stati incorporati in un unico veicolo. In particolare le possibilità offerte da queste novità creeranno esperienze inedite e modificheranno anche i desideri e le abitudini.

Quelli che oggi sono definiti guidatori avranno maggiore libertà di decidere come desiderano utilizzare il tempo in auto. Il design degli interni diventerà più strategico e il fattore benessere giocherà un ruolo importante. Per questo il Bmw iNext è stato creato come uno spazio mobile che risponde all’esigenza di un luogo preferito in cui lavorare o rilassarsi. La geometria dell’abitacolo di iNext è composta da poche linee pulite e pone l’accento su materiali e colori.

Un mix di stoffa e legno crea il tipo di sensazione sofisticata associata a elementi di arredamento di design, contribuendo a rendere gli interni una boutique. iNext propone tecnologie intelligenti che aiuteranno le persone in modo sempre più discreto in futuro. Tecnologie che sono invisibili da qui il nome Shy Tech e che vengono utilizzate soltanto quando è necessario o a su richiesta del conducente e dei passeggeri a bordo.

Anche l’esterno di Vision iNext è ricco di novità. Il nuovo design di Bmw i è riconoscibile per le sue linee decise e le sue forme fortemente scolpite, definite come muscoli sulle fiancate. Vision iNext propone una versione molto moderna del classico frontale Bmw a quattro occhi, completo di fari super-sottili, mentre telecamere al posto degli specchietti retrovisori esterni mostrano cosa succede alle spalle.

Il parabrezza si fonde perfettamente con l’ampio tetto panoramico, offrendo una visione chiara degli interni innovativi della vettura. Nella parte posteriore, le linee e le superfici orizzontali creano uno spazio ampio e dinamico, e le sottili luci posteriori sono incise profondamente nella coda dell’auto.

L’aria scorre lungo il tetto di Bmw Vision iNext fino all’estremità, dove si combina con un diffusore, illuminato per creare un effetto sorprendente, che contribuisce a migliorare l’aerodinamicità della vettura. Prendendo spunto dalle auto da corsa, il diffusore riporta alla sportività per cui le Bmw sono rinomate - senza un singolo tubo di scarico a vista. Il modello di produzione derivato da iNext è il mega suv iX è uscito dalla catena di montaggio dello stabilimento di Dingolfing in vista del lancio sul mercato a fine anno.

BMW MOTORRAD

Al salone Auto e Moto d’Epoca di Padova è stata presentata la gamma completa della nuova R18, la maxi cruiser che per design e contenuti tecnici rientra a pieno titolo nella tradizione delle moto storiche della Casa di Monaco Il brand di Monaco ha portato all’esposizione della Fiera di Padova l’intera famiglia R 18.

La Bmw R 18 che è stata presentata nell’estate del 2020 si è rivelata subito come un prodotto travolgente in cui l’innovazione e la tradizione della Casa bavarese convivono in una motocicletta che è carica di contenuti iconici, offrendo un’interpretazione inedita e molto personale di una moderna maxi-cruiser. Nello stesso anno la Bmw R 18 è stata poi affiancata da un ulteriore modello basato sulla stessa piattaforma tecnologica: la Bmw R 18 Classic.

Al salone Auto e Moto d’Epoca di Padova a fianco di questi due primi modelli Bmw Motorrad Italia ha portato anche le nuove R 18 Transcontinental e R 18 B che sono state presentate in un intrigante musicale in collaborazione con l’iconica band americana The Cadillac Three. La scelta della band di Nashville, nel Tennessee è nata in modo più che naturale. “Una delle cose più entusiasmanti di questa partnership è essere in grado di combinare musica e moto fantastiche.

E’ stata un’esperienza davvero speciale essere la prima persona negli Stati Uniti a guidare per la prima volta queste nuove moto”, ha affermato il chitarrista lap-steel Kelby Ray, che è lui stesso un appassionato pilota. Guidare una moto ascoltando musica: entrambe le soluzioni si adattano bene, poiché promettono esperienze emotive profonde e un piacere intenso su due ruote. Non per niente generazioni di artisti hanno dedicato le loro canzoni all’esperienza del motociclismo.

Con il sistema audio Marshall, i nuovi R 18 Transcontinental e R 18 B offrono un’esperienza sonora davvero intensa. Entrambe le moto dispongono già di serie di un sistema audio sviluppato in collaborazione con il produttore britannico Marshall, con altoparlanti a 2 vie integrati nella parte anteriore della carenatura.

Le griglie degli altoparlanti nere con scritte Marshall bianche completano il look classico della moto. I sistemi audio Marshall Gold Series Stage 1 e Stage 2 sono facoltativamente franco fabbrica per offrire un piacere di ascolto ancora più intenso. Fino a 4 gli altoparlanti e anche 2 subwoofer con 280 watt di potenza totale forniscono una qualità del suono incomparabile e buone vibrazioni. Con la R 18 Transcontinental, Bmw Motorrad aggiunge alla famiglia R 18 una Grand American Tourer e la R 18 B Bagger apprezzata negli Stati Uniti.

Come le precedenti R 18, anche le nuove Transcontinental e R 18 B combinano la potenza del Big Boxer col concetto di telaio classico basato su modelli storici, dotazioni esclusive e un design elegante.

1/15

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA