23 May 2022

La nuova BMW M4 CSL

Si chiama M4 CSL ed è la versione stradale che più si avvicina al modello da competizione della Casa tedesca, la BMW M4 GT3. Sulla Nordschleife del Nürburgring, la BMW M4 CSL ha registrato i tempi sul giro più veloci di sempre per una vettura BMW prodotta in serie. Sul tratto della pista tradizionalmente ...

1/25

Si chiama M4 CSL ed è la versione stradale che più si avvicina al modello da competizione della Casa tedesca, la BMW M4 GT3. Sulla Nordschleife del Nürburgring, la BMW M4 CSL ha registrato i tempi sul giro più veloci di sempre per una vettura BMW prodotta in serie.

Sul tracciato della pista tradizionalmente utilizzata a scopo di confronto – lungo 20.6 km - ha fermato il cronografo a 7 min. 15.677 sec. Il suo tempo sul giro ufficiale di 20,83 km è stato di 7 minuti e 20,207 secondi.

Ripresa e accelerazione, scatta da 0-100 km/h in soli 3,7 sec e in 10,7 secondi raggiunge i 200 km/h, sono altrettanto impressionanti.

"CSL" sta per "Competizione, Sport, Leggerezza", riferendosi al ruolo fondamentale del design e del peso ridotto al minimo, nel raggiungimento del successo negli sport motoristici.

La prima BMW 3.0 CSL sviluppata da BMW Motorsport GmbH secondo questo stesso principio vinse il Campionato Europeo Turismo al primo tentativo nel 1973. E la nuova M4 CSL si inserisce sulla scia delle precedenti edizioni speciali della BMW M3 / M4, in particolare la BMW M3 CSL del 2003 e la BMW M4 GTS presentata nel 2016.

La divisione BMW M GmbH è riuscita a limitare il peso a vuoto DIN della nuova CSL a 1.625 chilogrammi, con un rapporto peso/potenza di 2,95 chilogrammi per CV (4,01 kg/kW).

Il tutto ottenuto grazie anche ai due sedili anteriori sportivi M Carbon in carbonio che hanno ridotto il peso di circa 24 chilogrammi rispetto ai sedili standard montati sulla BMW M4 Competition Coupé.

Altri 21 chilogrammi sono stati risparmiati rimuovendo i sedili posteriori e le cinture di sicurezza ed apportando alcune modifiche al vano bagagli.

Altre modifiche al modello tra cui l'aggiunta di freni carboceramici M Carbon extraleggeri, speciali cerchi in lega leggera, molle differenti, hanno abbassato il peso complessivo di altri 21 chilogrammi.

Riducendo il materiale fonoassorbente si sono risparmiati circa altri 15 chilogrammi, mentre l'uso di componenti in plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFRP) ha sottratto altri undici chilogrammi.

Oltre al tetto in CFRP, anche il cofano motore ed il cofano bagagli della BMW M4 CSL sono realizzati in questo materiale ultra leggero, così come, all'interno, la console centrale. E un silenziatore posteriore in titanio ha permetto un risparmio di ulteriori 4 chilogrammi.

Il motore della BMW M4 CSL si basa sullo stesso motore a sei cilindri in linea con tecnologia M TwinPower Turbo montato sulla BMW M4 GT3. La chiave di un aumento di potenza è stata l'incremento della pressione massima dei due turbocompressori mono-scroll da 1,7 bar a 2,1 bar e modifiche specifiche alla centralina del motore.

Il motore della BMW M4 CSL sviluppa così una coppia massima di 650 Nm tra 2.750 e 5.950 giri / min e la sua potenza massima è di 405 kW/550 CV, raggiunta a 6.250 giri/min.

Sia i sistemi di raffreddamento che quelli di alimentazione dell'olio sono stati riprogettati per gestire le particolari sfide che si presentano nella guida in pista.

La potenza viene trasmessa alle ruote posteriori della nuova BMW M4 CSL tramite una trasmissione M Steptronic a otto rapporti Drivelogic.

Di serie, la M4 CSL è equipaggiata con cerchi in lega leggera M forgiati in un esclusivo design a raggi trasversali (19 pollici sull'asse anteriore e 20 pollici al retrotreno). Questi sono dotati di pneumatici ad alte prestazioni appositamente sviluppati per il modello in edizione speciale nelle misure 275/35 ZR19 (anteriore) e 285/30 ZR20 (posteriore).

Tutto è stato rivisto in un' ottica racing: l' impostazioni del camber, gli ammortizzatori, le molle e le barre antirollio.

Le sospensioni specifiche del modello sono accompagnate da un calo dell'altezza di otto millimetri rispetto alla BMW M4 Competition Coupé.

Nell'elenco delle dotazioni di serie troviamo sospensioni M con ammortizzatori a controllo elettronico, sterzo elettromeccanico M Servotronic a rapporto variabile e freni carboceramici M Carbon.

La produzione del modello in edizione speciale inizierà – in una tiratura limitata di esattamente 1.000 esemplari – presso lo stabilimento BMW Group di Dingolfing nel luglio 2022.

1/25

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA