a cura di Redazione Automobilismo - 31 ottobre 2019

BMW M3 e M4: sarà davvero così la prossima generazione?

Stando alla stessa Casa dell’Elica, le immagini apparse in rete nei giorni scorsi sarebbero molto vicine al reale aspetto esteriore delle future sportive di Monaco di Baviera.

1/4

Nei giorni scorsi sono apparse in rete su svariati siti e social alcuni scatti rubati che dovrebbero rappresentare le sembianze definitive delle future BMW M3 e M4. Ci stiamo riferendo agli scatti rubati apparsi sulla pagina Fcaebook del preparatore Evolve Automotive o sul forum Bimmerpost. Questi scatti ritraggono tanto il posteriore delle future sportive bavaresi quanto e soprattutto l’anteriore che, stando ai numerosi commenti apparsi al di sotto di questi scatti, sembrerebbe essere la parte che più di ogni altra ha creato scalpore e scandalo.

Guardandole con attenzione si scopre in primis come le due vetture non siano poi così distanti dal lancio ufficiale. Le immagini ritraggono, infatti, delle versioni di pre-produzione molto vicine alla versione definitiva, essendo state immortalate sulla linea di montaggio. In seconda istanza come queste nuove versioni si avvicinano molto al prototipo BMW Concept 4 visto allo scorso salone di Francoforte, un concept caratterizzato da due enormi e controversi reni frontali che in rete hanno creato un vero e proprio scompiglio. Le stesse immagini ritraggono anche il posteriore e la fiancata delle nuove BMW M3 e M4, immortalate sempre sulla linea di montaggio, mettendo in risalto i cerchi in lega leggera, una minigonna che si prolunga verso il posteriore, dei parafanghi particolarmente sporgenti, uno spoiler in fibra di carbonio, un ampio diffusore e i 4 terminali di scarico.

Inoltre, secondo le ultime informazioni trapelate in rete, la Casa di Monaco di Baviera ha confermato che le immagini sono reali, trattandosi effettivamente di un esemplare di pre-produzione. Stando poi alle stesse indiscrezioni della rete, le nuove sportive dell’Elica verranno proposte con cambio manuale o automatico e sia con trazione posteriore sia integrale. Le stesse, che non saranno disponibili prima dell’inizio del 2021, potranno fare affidamento sullo stesso 3 litri biturbo delle X3 M e X4 M, capace di erogare 480 CV nelle versioni “base” e ben 510 nell’allestimento Competition.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News