a cura di Redazione Automobilismo - 20 maggio 2019

BMW: la Z4 M purtroppo non arriverà

La variante più prestazionale sarà la M40i già in commercio, mentre non vedrà la luce un vero e proprio modello della divisione M.
1/5
Secondo quanto dichiarato da Markus Flasch, nientemeno che il capo di BMW M, una BMW Z4 con badge M non vedrà purtroppo la luce, con buona pace dei sensi dei numerosissimi appassionati che non attendevano altro che vedere una nuova Z4 M sfrecciare per le nostre strade. La motivazione è presto detta: per Markus Flasch la Z4 M richiederebbe l’installazione del sei cilindri biturbo S58, una impresa tecnicamente impegnativa. La problematica sarebbe da imputare al minore spazio a disposizione per il propulsore: “Ci abbiamo pensato, ma installare un motore diverso in un’auto più piccola come la Z4 comporta un grande sforzo. Fino ad ora non abbiamo trovato il modo“. Markus Flasch vuole però tranquillizzare gli appassionati confermando che la Z4 M40i non deluderà le loro attese: “La M40i ha già tanta potenza, si avvicina molto alla M2, perciò la Z4 è già una M, molto performante, molto veloce”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News