a cura di Redazione Automobilismo - 14 January 2018

BMW: a Ginevra l'aggiornamento di Active e Gran Tourer

Un restyling che punta a rendere più attraenti le due monovolumi agli occhi di un pubblico giovanile.
BMW: a Ginevra l'aggiornamento di Active e Gran Tourer

Al Salone di Ginevra 2018 assisteremo probabilmente alla rivelazione di alcune novità inerenti le BMW Serie 2 Active Tourer e Gran Tourer. A tre anni da loro debutto sul mercato, infatti, le due monovolumi bavaresi andranno in contro al classico restyling di seconda vita che molto spesso sa più di un leggero lifting degli esterni piuttosto che di un vero e proprio restyling completo.

BMW: a Ginevra l'aggiornamento di Active e Gran Tourer

Maggiore sportività

Secondo le ultime indiscrezioni della Casa dell'Elica, negli esterni gli aggiornamenti più importanti riguarderanno sia l'anteriore che il posteriore delle due Tourer di Monaco. Se nella parte frontale a farne da padrone saranno il paraurti dal look più moderno, la nuova griglia della calandra con doppio rene più ampio, gli inediti fendinebbia a Led e i nuovi fari adattivi Full Led dal design esagonale, in coda ad attrarre l'attenzione saranno il paraurti con inserti esclusivi e il doppio terminale di scarico da 90 mm. Chiudono il cerchio, di un facelift che mira a rinfrescare la silhouette esterna, l'introduzione di due nuove colorazioni (Sunset Orange e Jucaro Beige) e il debutto di ben sei nuovi cerchi in lega nel range di misure tra i 17 e i 19 pollici.

BMW: a Ginevra l'aggiornamento di Active e Gran Tourer

Tecnologia e sicurezza in primis

A rimanere invariate saranno, invece, le dimensioni esterne che continueranno a garantire una buona abitabilità interna e una generosa capacità di carico del bagagliaio. Anche gli interni però, seppur in misura minore rispetto agli esterni, riceveranno una ventata di freschezza finalizzata più al contenuto tecnologico piuttosto che al design dell'abitacolo. Saliti a bordo saremo accolti dal nuovo quadro strumenti e dal sistema di infotainment di ultima generazione con schermo touch screen da 6,5 o 8,8 pollici, sistema di connessione AppleCar Play, ricarica induttiva e wi-fi di bordo. A queste due novità tecnologiche si affiancheranno gli immancabili sistemi di sicurezza e assistenza alla guida come l'Active Cruise Control con Traffic Jam Assist che gestisce in piena autonomia la guida in colonna fino a una velocità massima di 60 km/h.

BMW: a Ginevra l'aggiornamento di Active e Gran Tourer

Catalizzatore SCR e cambio doppia frizione

Sul fronte dei motori la Casa di Monaco di Baviera riconfermerà la propria gamma di propulsori ma solo dopo averli aggiornati a dovere così da abbattere consumi ed emissioni nocive. Tutte le unità a gasolio vedranno l'introduzione del catalizzatore SCR con AdBlue per il trattamento delle emissioni di NOx mentre la variante ibrida plug-in (225xe iPerformance) vedrà un leggero incremento a livello di prestazione ed efficienza così da garantire ben 224 CV, 385 Nm e una percorrenza chilometrica maggiore. A degna conclusione anche le nuove Serie 2 Active Tourer e Gran Tourer riceveranno, al fianco del classico cambio manuale a 6 rapporti, sia il nuovo cambio automatico a doppia frizione e 7 rapporti che il nuovo cambio automatico con convertitore e 8 rapporti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime