a cura di Redazione Automobilismo - 24 novembre 2018

Batterie auto elettriche: il prezzo presto potrebbe calare

Il prezzo dei pacchi batterie dovrebbe presto calare persino del 50% grazie a una domanda sempre maggiore.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/13

    Che le auto elettriche, ibride ed ibride plug-in si stiano pian piano diffondendo sempre più è innegabile come è innegabile che il loro prezzo d’acquisto non sia proprio alla portata di tutti o almeno per ora. A causare questo forte costo iniziale è sicuramente il prezzo del pacco batterie che incide in buona parte sui costi di realizzazione delle nuove vetture a emissioni zero. Una riduzione però del prezzo del pacco batterie e quindi del prezzo finale di acquisto potrebbe certamente incentivare l’acquisto di queste vetture “green” a tutto vantaggio dell’ambiente, della qualità dell’aria e della nostra salute.

    Accordi essenziali

    Tra i principali player nella produzione di questi pacchi agli ioni di litio vi è sicuramente la Cina anche se per fortuna tutti i maggiori produttori automotive si sono mossi per tempo non solo iniziando la produzione di modelli a batteria ma anche cercando di instaurare partnership per la produzioni di pacchi batteria così in primis da non rimanere indietro in questa nuova tecnologia e in secondo luogo da non dipendere da un unico player come la Cina.

    Il prezzo calerà

    Le sempre maggiori partnership e la diffusione sempre più forte dei veicoli a zero emissioni porterà quindi a una domanda sempre maggiore di accumulatori agli ioni di litio che non potrà non sfociare nei prossimi anni in una considerevole riduzione nel prezzo di produzione e quindi acquisto di queste batterie. Secondo una ricerca di Bloomberg New Energy Finance (BNEF), infatti, il prezzo delle batterie agli ioni di litio entro il 2030 scenderà del 52%, un evento che porterà il mercato globale degli accumulatori a raggiungere i 942 gigawatt.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultima anteprime