Autostrade: installate nuove colonnine auto elettriche

Al via l’installazione di nuovi punti di ricarica all’interno della nostra rete autostradale. A essere interessate saranno la Roma-Milano e la A24.

1/5

Ansia da ricarica

Una delle problematiche alla ancora scarsa diffusione delle auto a batteria è sicuramente la mancanza di una infrastruttura di ricarica ben diffusa sul territorio, problematica che si fa ancora più pesante se si pensa alle arterie autostradali dove le colonnine di ricarica sono davvero una chimera. Una forte limitazione insomma per tutti coloro i quali hanno acquistato o pensano di acquistare un’auto elettrica e non desiderano utilizzarla unicamente all’interno o nei pressi di un’area urbana.

Qualcosa si muove

Sembrano però finalmente esserci delle novità. Si perché Autostrade per l’Italia assieme al ministero dei Trasporti hanno finalmente messo in atto un piano di sviluppo dell’infrastruttura di ricarica all’interno della rete autostradale. Il progetto prenderà il via con la realizzazione di due stazioni di ricarica ad alta potenza fino a 300-350 kW lungo la A1, precisamente all’interno delle aree di servizio di Secchia Ovest (A1 direzione Sud, km 156,5) e Flaminia Est (A1 direzione Nord, km 509,1).

Non solo l'Autostrada del Sole

Novità però vi saranno anche per un’altra importante arteria. Stiamo parlando della A24 dove la società Strada dei Parchi ha dato ordine a Renexia di realizzare delle stazioni di ricarica nelle aree di servizio della A24 di Tiburtina Sud e di Colle Tasso Nord e Sud con colonnine almeno inizialmente capaci di una tensione di 20.000 V per 400 kW di potenza e che permetteranno una connessione con una tensione di 400 V per 50 kW.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News