a cura di Redazione Automobilismo - 29 gennaio 2019

Auto usate in forte crescita con grande predilezione per quelle a gasolio

Gli italiani preferiscono sempre più le auto di seconda mano e, nonostante tutto, alimentate a gasolio. In cima alla classifica svetta la Volkswagen Golf.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/3

    Secondo un'indagine condotta da Autoscout24 se da un lato il mercato del nuovo ai privati ha subito un forte calo (-2,4%), dall'altro il mercato dell'usato starebbe andando a gonfie vele. Tanto nel 2017 quanto nel 2018 vi sono stati aumenti importanti (+4,7%) in questo ambito, dimostrando che gli italiani preferiscono sempre più l'acquisto di un'auto di seconda mano. Ma la notizia che forse vi lascerà più di stucco è che di queste auto usate la maggior parte sono alimentate a gasolio. Si perché, nonostante le continue limitazioni e le normative sempre più stringenti, l’interesse per questo genere di alimentazione è cresciuto, con un aumento sia dei passaggi di proprietà in senso assoluto, sia dell’incidenza sul totale delle vendite.

    Le motivazioni sono presto dette: minori consumi e maggiore durata nel tempo. Convinzioni difficili a morire nella testa della maggior parte degli italiani che scelgono queste auto di seconda mano che hanno circa 8 anni di età e che costano intorno ai 12.000 euro di media. Tra le più gettonate vi è sicuramente la Volkswagen Golf, che rimane la preferita di noi italiani, specie se alimentata a gasolio. Tra le Green, invece, a svettare è la Toyota Yaris come best seller tra i modelli ibridi ed elettrici con un prezzo medio però più alto (21.090 euro).

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultima anteprime