Auto Euro 0: in Italia sono circa 3,5 milioni

Un parco circolante sempre più vetusto, inquinante, poco sicuro e vorace nei consumi che è composto da ben 13,4 milioni di auto con classe di emissione compresa tra Euro 0 ed Euro 3.

1/5

Nel Bel Paese a rendere il parco circolante così impattante sull’ambiente non è la scarsa presenza di veicoli ecologici ed elettrificati ma è la elevata età media dei veicoli in circolazione. Stando a una ricerca del sito internet Facile.it su dati del Ministero dei Trasporti, al 31 dicembre 2019 in Italia risultavano registrate circa 13,4 milioni di auto nelle classi anti-smog Euro 0, 1, 2 e 3. Una larga fetta dunque delle auto presenti in Italia, pari ad un terzo di tutte le auto, è stata immatricolata prima del 2005 e di queste oltre 3,5 milioni sono classificate come Euro 0, quindi messe in strada prima del 1992. Vetture prive di alcun tipo di sistema di riduzione o abbattimento degli inquinanti e delle sostanze nocive emesse allo scarico dal motore. Una situazione allarmante, sicuramente maggiormente rappresentata nelle Regioni del sud Italia, che ha spinto il Governo a estendere e incrementare ulteriormente gli eco incentivi per spingere gli automobilisti a liberarsi delle vetture meno recenti, più inquinanti e meno sicure.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News