a cura di Redazione Automobilismo - 01 agosto 2019

Auto elettriche: in Norvegia l’appeal non è più così forte

Forse anche a causa dei minori incentivi e agevolazioni erogati dal Governo, in Norvegia l’interesse per le auto elettriche sta iniziando a calare.

1/5

Il forte appeal che le auto elettriche hanno avuto fin da subito sui Paesi del nord Europa sembra proprio che stia iniziando a calare. Con questo non vogliamo dire che le vendite o le immatricolazioni si siano fermate, anzi, ma sembra proprio che il Governo abbia iniziato a cambiare un po' il suo atteggiamento nei confronti di queste auto definite ecologiche. Si perché i tanto utili e importanti incentivi e agevolazioni fiscali, fino adesso erogati, potrebbero presto essere del tutto eliminati, lasciando il peso del maggiore costo di acquisto di auto di questo tipo tutto sulle tasche dei cittadini contribuenti.

E' il proprietario a pagare

Se da un lato le esenzioni, garantite fino al 2021, sono sempre più vicine alla loro eliminazione, dall’altro lato le agevolazioni fiscali (ricariche e posteggi gratuiti) potrebbero presto ricevere lo stesso trattamento, riducendo ancora di più la convenienza per un cittadino nell’utilizzo di una vettura a batteria. Senza considerare che presto alle auto elettriche non verrà più permesso di circolare sulle corsie degli autobus a meno che non abbiano almeno due passeggeri a bordo così da ridurre il numero di auto elettriche a intasare le corsie riservate al trasporto pubblico e a creare disagi ai passeggeri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News