Auto elettriche: il bonus corre fino a 18.000 euro. A farne le spese il gasolio

Con un Isee inferiore a 30.000 euro si potrà ottenere un bonus fino a 18.000 euro. Per ora è solo una proposta del Ministero dell’Ambiente che porterebbe però a un bel rialzo delle accise sul diesel.

1/7

Buona idea

Se dovesse andare in porto la proposta del Ministero dell’Ambiente dal prossimo anno acquistare un’auto elettrica per alcune categorie di contribuenti potrebbe essere molto più semplice e vantaggioso. Se in possesso, infatti, di un Isee inferiore a 30.000 euro si potrà beneficiare di un sconto che po’ arrivare persino a 18.000 euro, una cifra davvero niente male, per l’acquisto di una vettura nuova a batteria del prezzo però inferiore a 50.000 euro Iva esclusa. Occhio però che si dovrà per forza rottamare un’auto Euro 0, Euro 1, Euro 2 e acquistare una elettrica per avere diritto al bonus pieno se no l’incentivo verrà dimezzato.

Capro espiatorio

La proposta è al vaglio e potrebbe essere inserita già nella prossima Legge di Bilancio assieme a un pacchetto di norme per cercare di modificare le abitudini degli italiani in materia di mobilità ecosostenibile. Se dovesse però andare in porto a farne le spese potrebbe essere tutti coloro i quali a oggi posseggono una vettura alimentata a gasolio, indipendentemente dalla classe di emissione. Le accise sul questo carburante verrebbero immediatamente alzate a tal punto da far risultare il diesel persino più costoso della benzina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News