Audi RS e-tron GT: se queste sono le elettriche…

La coupé 4 porte della Casa di Ingolstadt vanta due motori elettrici, la trazione integrale, fino a 646 CV e 830 Nm e un’autonomia di 472 km. In concessionaria da maggio con prezzi da 149.800 euro.

1/18

La nuova sportiva di Ingolstadt, assemblata nel sito carbon neutral Audi Bollinger Hofe sulla stessa catena di montaggio dell’Audi R8 V10, è la prima granturismo completamente elettrica del Marchio dei Quattro Anelli e anche l’Audi più potente di sempre.

Lunga 499 cm, larga 196, alta 141 e con un passo di 290 cm, è una filante coupé a quattro porte che, forte della sua immagina da sportiva di razza, non rinuncia al rango di ammiraglia. Accattivante e grintosa, non disdegna l’eleganza e non fa a meno di elementi aerodinamici attivi che assieme al tetto in carbonio dal profilo ribassato le hanno permesso di ottenere un Cx di soli 0,24. La stesso connubio di eleganza e sportività lo si ritrova anche negli interni dove ben si sposano l’elevato livello tecnologico - Audi Virtual Cockpit da 12.3 pollici, infotainment MIB3 con display touch da 10.1, sistema di navigazione MMI plus ed Head-Up Display – con uno stile minimalista ma ricercato, fatto di materiali riciclati e di tessuti alternativi.

Realizzata sulla stessa piattaforma della Porsche Taycan, la J1, e con una scocca mista di acciaio e alluminio, l’Audi e-tron GT sia in versione Quattro che RS condivide con la cugina di Zuffenhausen anche buona parte del powertrain e dell’elettronica di bordo. Sotto pelle della versione più pepata trovano, infatti, posto due motori elettrici sincroni a magneti permanenti (uno all’anteriore e uno al posteriore), capaci di generare la bellezza di 646 CV (475 kW) e 830 Nm e di spingere la granturismo elettrica fino alla velocità massima (autolimitata) di 250 km/h e di farle archiviare la pratica dello 0-100 km/h in soli 3,3 secondi.

Ad affiancare i due propulsori troviamo un cambio automatico a 2 rapporti, una trazione integrale elettrica e un differenziale posteriore autobloccante a pacco frizioni e gestione elettronica. A fornire, invece, la necessaria energia ai due motori ci pensa un pacco batteria agli ioni di litio da 800 Volt e 93 kWh di capacità lorda (86 kWh netti) - sistemato sotto il pavimento al fine di abbassare il baricentro e garantire una distribuzione dei pesi 50:50 - che è in grado di offrire non solo un’autonomia massima di 472 km nel ciclo medio Wltp ma anche una ricarica in DC fino a 270 kW o in AC fino a 22 kW, così da rigenerare fino a 100 chilometri d’autonomia in 5 minuti o l’80% della batteria in circa 23 minuti.

Completano il pacchetto tecnico meccanico sospensioni a doppi bracci oscillanti con molle pneumatiche a tripla camera, ammortizzatori elettroidraulici adattivi e barre antirollio attive, asse posteriore sterzante, sterzo elettromeccanico ad assistenza variabile, frenata rigenerativa in grado di recuperare fino a 265 kW, impianto frenante elettroidraulico in carburo di tungsteno o carboceramico con dischi anteriori da 410 mm e pinze a 6 pistoncini e cerchi in lega leggera da 19, 20 o 21 pollici. Il tutto condito però da un peso complessivo non trascurabile che ferma l’ago della bilancia a un valore compreso tra i 2.345 e i 2.420 kg.

Diretta rivale di Tesla Model S e Porsche Taycan, la Audi RS e-tron GT è anche la prima sportiva elettrica corredata di un sound “virtuale” per il massimo coinvolgimento emozionale e di proiettori Led Audi Matrix con spot laser per un’illuminazione più che raddoppiata rispetto ai classici Matrix Led. Sviluppata da Audi Sport, arriverà in concessionaria da maggio 2021 a un prezzo base di listino che per la versione RS parte da 149.800 euro.

Per carpirne le reali potenzialità e verificare che fosse all’altezza delle sue credenziali siamo corsi a Cortina per metterla alla prova in anteprima assoluta italiana sul lago ghiacciato di Misurina dove per l’occasione Audi Italia ha ricreato al cospetto delle Tre Cime di Lavaredo quello che poi è stato definito come “l’Inferno Bianco di Misurina”, una replica ghiacciata del Nurburgring Nordschleife o Inferno Verde e nello specifico del tratto di circuito compreso tra la mitica curva Caracciola Karussell e il Piccolo Karussell, alcuni dei punti più belli e tecnici del circuito tedesco. Dotata di semplici pneumatici invernali standard e non di coperture chiodate, la nuova granturismo a elettroni stupisce fin da subito non solo per l’enorme potenza e coppia sprigionata dai suoi due motori ma anche e soprattutto per l’elevato livello di trazione offerto anche su una superficie così scivolosa. Sensazioni positive che ritroviamo anche in curva dove la trazione integrale, il bloccaggio elettronico del differenziale, l’asse posteriore sterzante, i freni carboceramici e la ripartizione dei pesi 50:50 consentono di camuffare a dovere le non certo trascurabili dimensioni, pesi e inerzie che purtroppo affliggono tutti i modelli a batteria, permettendoci di giocare con i trasferimenti di carico, di sgusciare via nel misto stretto e di esibirci in spettacolari sovrasterzi di potenza in uscita di curva. Certo è che ci si deve velocemente riparametrare con le sue generose dimensioni, la mancanza di rollio e beccheggio e una risposta al pedale dell’acceleratore praticamente fulminea per poterla portare al limite. Chiudiamo questo breve test con un elogio per le sospensioni pneumatiche adattive a tre camere che sono state in grado di digerire anche le maggiori asperità della superficie estremamente irregolare del lago ghiacciato.

SCHEDA TECNICA: Audi RS e-tron S GT

Motore 2 motori elettrici sincroni trifase a magneti permanenti – Potenza complessiva continua 440 kW (598 Cv) – Potenza complessiva di picco 475 kW (646 Cv) – Coppia massima complessiva continua 830 Nm – Coppia massima complessiva di picco 830 Nm – Batteria agli ioni di litio a 800 V, capacità 93 kWh (sfruttabile 86 kWh) – Ricarica in DC a 270 kW e in AC a 22 kW

Trasmissione Trazione integrale quattro elettrica – Cambio automatico a 2 rapporti – Differenziale posteriore autobloccante a gestione elettronica

Autotelaio Carrozzeria coupé 4 porte, 5 posti - Avantreno e retrotreno a ruote indipendenti con schema a bracci trasversali sovrapporti, molle pneumatiche a 3 camere, ammortizzatori elettroidraulici adattivi. Sterzo elettromeccanico con servo assistenza variabile e asse posteriore sterzante. Freni anteriori e posteriori con dischi auto ventilanti in carburo di tungsteno o carboceramici, sistema antibloccaggio. Pneumatici 245/45-R20 ant e 285/40-R20 post

Dimensioni e peso Passo 290,0 cm – Lunghezza 498,9 cm – Larghezza 196,4 cm – Altezza 141,4 cm – Peso a vuoto 2.345 kg – Capacità bagagliaio 366+85 litri – Cx 0,24

Prestazioni Velocità massima 250 km/h (autolimitata) – Accelerazione 0-100 km/h 3,3 secondi – Rapporto peso/potenza 3,630 kg/Cv (4,937 kg/kW) – Consumo combinato 20,6 kWh/100 km – Autonomia massima 472 km (Wltp) – Emissioni 0 g/km

Prezzo base 149.800 Euro

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime