a cura di Redazione Automobilismo - 27 October 2018

Audi: qualche problema con le consegne della e-tron

Le consegne potrebbero slittare persino di 4 settimane a causa di alcune problematiche nella messa a punto di un software.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/5

    Il primo SUV elettrico dei Quattro Anelli potrebbe partire con il piede sbagliato. Si perché, a quanto dichiarato dalla testata tedesca Bild am Sonntag e confermato poi da Autonews.com, l’Audi e-tron potrebbe far slittare le consegne dei primi modelli persino di 4 settimane a causa di un ritardo nella a punto di alcuni software che sarebbero ancora in attesa di un via libera, viste le ultime modifiche alle quali sono stati sottoposti durante le finali fasi di sviluppo.

    La stessa Casa tedesca avrebbe ammesso il possibile ritardo senza però precisarne le reali cause o motivazioni. La due testate hanno poi rincarato la dose riportando che vi sarebbe anche una possibile diatriba tra Audi e LG Chem, la multinazionale chimica sudcoreana che fornisce gli accumulatori ai marchi di Volkswagen Group, per un presunto rincaro del 10% del prezzo degli accumulatori a causa della crescente domanda degli stessi. Anche questa notizia però non sarebbe stata confermata da nessuna delle due controparti.

    La SUV elettrica di Inglstadt, caratterizzata da un motore elettrico per asse con 408 CV e 660 Nm e una batteria da 95 kWh, sarà disponibile quindi in Europa ad un prezzo base di 80.000 euro non prima però della fine del 2018. Gli oltre 10.000 clienti di tutto il mondo che già hanno versato la caparra di 3.000 euro dovranno quindi aspettare almeno fino a Natale anche se secondo l'organo tedesco Bild am Sonntag l’attesa potrebbe prolungarsi fino a raggiungere alcuni mesi di ritardo.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultima anteprime