a cura di Redazione Automobilismo - 24 giugno 2018

Audi e Hyundai: accordo per le auto a idrogeno

La partnership porterà alla condivisione dei brevetti passati, odierni e futuri per lo sviluppo delle celle a combustibile.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/16

    Come già avvenuto tra Honda e Toyota e tra Opel e PSA, ora anche Audi e Hyundai hanno siglato una joint venture pluriennale che porterà allo sviluppo delle tecnologie per le celle a combustibile per l’avvento delle auto elettriche fuel cell.

    L’importante accordo, che testimonia una volta di più come la mobilità sia destinata a cambiare, porterà alla completa condivisione di brevetti e tecnologie attualmente raggiunte e sviluppate da ambo i Brand. Ma non solo, consentirà ad entrambe le Case e ai rispettivi partner (Volkswagen, Seat, Skoda e Kia) di poter contare su tutti i risultati che verranno raggiunti da questo momento in avanti. L'accordo copre "un'ampia gamma di componenti e tecnologie" per veicoli a celle di combustibile e “porterà le celle di combustibile verso una produzione di massa in modo più rapido ed efficiente".

    Fin da subito sarà la Casa dei Quattro Anelli a poter sfruttare di più l’importante accordo. I coreani, infatti, concederanno fin da subito ai tedeschi tutto il know-how acquisito con lo sviluppo della ix35 Fuel Cell e della Nexo. La Casa dei Quattro Anelli però non starà a guardare e trasmetterà ai coreani tutte le conoscenze acquisite in quasi vent’anni di progettazione e sviluppo di veicoli con celle a combustibile, ultimo fra tutti la concept Audi h-tron.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultima anteprime