a cura di Redazione Automobilismo - 01 August 2018

Roma: inaugurate le prime strisce pedonali a led

La Sindaca Virginia Raggi ha attivato i primi attraversamenti pedonali, segnalati con luci a led annegate nell’asfalto, all’incrocio tra via dell’Amba Aradam e Porta Metronia.

Si tratta per ora di un solo esemplare ma a Roma, all’incrocio tra via dell’Amba Aradam e Porta Metronia, sono state attivate le prime strisce pedonali a led. Si tratta nello specifico di attraversi pedonali non illuminati dai semplici lampioni ma da diodi a led inseriti direttamente nell’asfalto. Una novità assoluta per la Capitale, frutto di un lavoro iniziato lo scorso maggio e terminato pochi giorni fa. La decisione di illuminare le strisce pedonali con i led ha il mero intento di aumentare la sicurezza dei pedoni. L’attraversamento pedonale è nettamente più illuminato, specie nelle ore notturne, e i pedoni possono così attraversare la strada in maggiore sicurezza, con gli automobilisti avvertiti della loro presenza dal lampeggiare delle strisce. Non per niente l’adozione delle strisce luminose era stato deciso nei mesi scorsi come conseguenza di un incidente in cui aveva perso la vita una ragazza romana, investita appunto sulle strisce.

L’amministrazione monitorerà l’incrocio per capire se la soluzione porterà dei benefici in termini di sicurezza. Se le nuove strisce dovessero risultare idonee allora la stessa amministrazione potrebbe decidere l’installazione dei led anche in attraversamenti pedonali di altri incroci della città. Nello stesso incrocio tra via dell’Amba Aradam e Porta Metronia i lavori non si ridurranno solamente alle strisce luminose ma proseguiranno con l’installazione di nuovi impianti semaforici, il prolungamento dell’isola pedonale, l’ampliamento di due isole di traffico, la riduzione del traffico consentito nelle zone ZTL (anche con esclusione dei pullman turistici) e la messa in funzione di ulteriori dispositivi per il rilevamento della velocità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime