a cura di Redazione Automobilismo - 07 marzo 2019

Polestar 2: l'anti Tesla Model 3 è arrivata

Già ordinabile solo online ad un prezzo base per ora di 59.900 euro, la berlina 100% elettrica vanta un'autonomia massima di 500 chilometri.
1/17
Dopo i numeri teaser e indiscrezioni, trapelate i giorni scorsi in rete, la Casa di Goteborg ha finalmente svelato la Polestar 2, secondo modello del brand elettrificato di Volvo che segue l'introduzione sul mercato della Polestar 1, un'ibrida plug-in prodotta in serie limitata. Questa volta però ci troviamo di fronte a una vera e propria berlina 100% elettrica, basata sulla piattaforma modulare CMA di Volvo, che si prefigura come il modello europeo che più di ogni altro darà del filo da torcere alla Tesla Model 3.

Volvo nell'anima

Sul fronte estetico ci troviamo di fronte a una berlina che riprende in buona parte quanto già mostrato dal concept 40.2. I loghi sono naturalmente quelli di Polestar ma i richiami al Marchio svedese sono ben chiari. Immancabili naturalmente i proiettori anteriori a led con tipico design a “Martello di Thor” e quelli posteriori sempre a led dal design a "C". Nuovi, invece, i cerchi in lega e la calandra anteriore con griglia nera chiusa e assenza del logo frontale. Negli interni ritroviamo, invece, materiali minimalisti, leggeri ed ecologici che ben si sposano con una tecnologia di ultima generazione, un design moderno e una quasi totale assenza di tasti fisici. Al centro della plancia svetta in posizione verticale un nuovo monitor touch da 11 pollici per il sistema di infotainment che implementa la nuova interfaccia Android e i comandi tramite app del cellulare.

0-100 km/h in soli 4,7 secondi

Sotto pelle, infine, trovano posto due motori elettrici, uno per asse, alimentati da un pacco batterie, posizionato sul fondo della vettura, che nella versione Long Range è formato da 27 moduli per un totale di 78 kWh così da garantire un'autonomia massima di 500 km nel ciclo Wltp. I due motori insieme garantiscono una potenza massima di 408 CV e una coppia massima di 660 Nm, capaci di spingere la Polestar 2 a bruciare lo 0-100 km/h in soli 4,7 secondi. Sconosciuti per ora i tempi di ricarica della generosa batteria.

Diverse versioni e allestimenti

Al lancio la Polestar 2 verrà proposta solamente nella versione Edition 1 (Long Range) ad un prezzo base di 59.900 euro. Solo in seguito verranno inserite a listino anche versione meno care come la variante Short Range, di cui non si conoscono ancora i dettagli tecnici, e altri allestimenti meno cari ma meno accessoriati che faranno partire il listino da un prezzo base di 39.900 euro. Acquistabile solamente online perché non esistono dei veri e propri concessionari fisici, la Polestar 2 potrà essere impreziosita, infine, con il pacchetto Performance che aggiunge specifici cerchi in lega da 20 pollici, un potente impianto frenante Brembo e prestazionali ammortizzatori Ohlins.
© RIPRODUZIONE RISERVATA