14 May 2023

Honda CR-V restyling: arriva l’ibrida plug-in

Il restyling di Honda CR-V arriverà in Europa a settembre: tra le novità la prima volta di una versione ibrida plug-in da 184 Cv che permette di percorrere 82 km in modalità elettrica

Motore da 184 Cv

Honda CR-V: ecco la sesta generazione, che si rinnova nel design, ma anche nelle dimensioni, nelle dotazioni di sicurezza, ma soprattutto nel powertrain: per la prima volta, infatti, debutta in Europa la versione plug-in hybrid, ribattezzata e:PHEV che si affianca a quella full hybrid già disponibile e confermata. La commercializzazione in Europa è prevista a settembre.

CR-V plug-in hybrid sarà disponibile solo in versione a trazione anteriore mentre la full hybrid, sempre denominata e:HEV, avrà trazione anteriore e integrale. Entrambi i modelli condividono il motore quattro cilindri a benzina 2,0 litri a ciclo Atkinson e a iniezione diretta da 184 Cv e 335 Nm derivato da Civic hybrid e aggiornato per migliorare efficienza e prestazioni.

CR-V plug-in hybrid sarà disponibile solo in versione a trazione anteriore mentre la full hybrid, sempre denominata e:HEV, avrà trazione anteriore e integrale. Entrambi i modelli condividono il motore quattro cilindri a benzina 2,0 litri a ciclo Atkinson e a iniezione diretta da 184 Cv e 335 Nm derivato da Civic hybrid e aggiornato per migliorare efficienza e prestazioni.

CR-V plug-in hybrid utilizza gli stessi motori elettrici integrati nel sistema ibrido e:HEV. Leggeri e ad alta densità di potenza, offrono tempi di ricarica rapidi e un'autonomia in solo elettrico altamente competitiva: 82 km. Inoltre, con una temperatura delle batterie di 25 °C, è capace di raggiungere la ricarica completa, partendo da zero, in appena 2,5 ore. Su CR-V full hybrid il powertrain con motore a benzina accoppiato a due propulsori elettrici prevede le modalità di guida EV, Hybrid ed Engine per gestire al meglio la vettura in tutte le condizioni di utilizzo quotidiano.

Più spazio per tutti

Il nuovo design porta con sé anche dimensioni aumentate. Più larga, più lunga e più alta del modello precedente, offre uno spazio interno maggiore per i passeggeri. Il passo più lungo di 40 mm, per un totale di 2,70 metri (CR-V è lunga complessivamente 4,71 metri) aumenta lo spazio per le gambe di 16 mm e incrementa del 18% la capacità di carico del bagagliaio.

Le otto inclinazioni del sedile posteriore, con un angolo d’inclinazione aumentato di oltre 10,5°, sono garanzia di un elevato confort per tutti i passeggeri.

Per quanto riguarda la dotazione di sicurezza, CR-V riceve il nuovo Honda Sensing 360 con due radar che elimina i punti ciechi intorno alla vettura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA