26 August 2022

Nuova MERCEDES-BENZ GLC

La nuova generazione si rilancia in grande stile aggiungendo più dinamismo e sportiva con una gamma tutta elettrificata per i motori sia a benzina sia turbodiesel per tenere sotto controllo consumi ed emissioni. Al debutto anche l’infotainment con schermo verticale da 12,3 pollici ...

Mercedes rinnova la GLC con un restyling che ne esalta stile e confort e allo stesso tempo, punta decisamente sull’elettrificazione per l’intera gamma di unità a benzina e diesel. La carrozzeria è stata aggiornata introducendo, fin dal modello base, l’allestimento Avantgarde con finiture esterne cromate. I gruppi ottici a Led, la mascherina e i paraurti sono stati ridisegnati accentuando la sportività del Suv.

Anche i cerchi di lega che sono da 18 fino a 20 pollici, contribuiscono all’aspetto più sportiveggiante del veicolo, che può contare anche, per la prima volta, sull’opzione dei passaruota in colore previsti sulla versione AMG Line.

Al posteriore spiccano, infine, i gruppi ottici a Led ridisegnati, che hanno un effetto tridimensionale. Le modifiche hanno aumentato di 60 mm la lunghezza totale che ora è pari a 4,71 metri e sono cresciute, rispettivamente di 6 e 23 mm, anche le carreggiate anteriori e posteriori.

L’aumento dello sbalzo posteriore ha permesso di portare a 600 litri la capacità del bagagliaio, 50 litri in più di prima, ma il nuovo design ha consentito di ridurre il coefficiente aerodinamico a 0,29, rispetto allo 0,31 precedente. Gli interni sono ispirati alle Mercedes-Benz più recenti: l’abitacolo è stato infatti semplificato adottando, per la strumentazione, lo schermo da 12,3 pollici, mentre la console centrale è dominata dal display verticale da 11,9 pollici dell’infotainment.

L’insieme della plancia e dei pannelli porta una forma a linea curva continua e i comandi fisici risultano ridotti al minimo. L’Mbux di ultima generazione dotato di riconoscimento dell’impronta digitale apre a nuove funzioni, come l’assistente vocale e i servizi connessi, tra i quali spicca l’optional della realtà aumentata che sovrappone alle immagini esterne riprese dalle telecamere le indicazioni di navigazione e la funzione Smart Home per la connessione con la domotica. Sempre a proposito di interfaccia uomo-macchina a richiesta si ottiene l’head-up display a colori che ha una diagonale virtuale di 25 pollici.

Per chi è alla ricerca del massimo confort Mercedes mette inoltre a disposizione sia pure a richiesta il pacchetto Energizing Plus che coordina vari dispositivi di bordo per offrire ai passeggeri un’esperienza particolarmente raffinata. L’Energizing Coach suggerisce i programmi più adatti e può collegarsi ai dispositivi indossabili per verificare il livello di stress dei passeggeri: il sistema interviene sulle essenze diffuse dal climatizzatore, sull’illuminazione, sull’audio e sui sedili.

Per la nuova GLC si potranno scegliere motori a 4 cilindri da due litri, in versione mild hybrid a 48 volt e ibrida plug-in: tutte le unità sono abbinate al cambio automatico 9G-Tronic e alla trazione integrale 4Matic.

Per quanto riguarda le motorizzazioni mild, i cui sistemi offrono 23 Cv e 200 Nm di boost elettrico in specifiche condizioni di guida, sono previste le varianti benzina GLC 200 4Matic da 204 Cv e GLC 300 4Matic da 258 Cv e il diesel 220d 4Matic da 197 Cv. Sul fronte delle plug-in troviamo i benzina 300e 4Matic da 313 Cv e 550 Nm e 400e 4Matic da 381 Cv e 650 Nm oltre al diesel 300de 4Matic da 335 Cv e 750 Nm per 117 km di autonomia in elettrico.

La batteria che ha una capacità di ben 31,2 kWh, può essere ricaricata in 30 minuti circa con il sistema opzionale da 60 kW e grazie alla autonomia in più che consente in una modalità elettrica che è sfruttabile fino ai 140 kmh di estendere l’uso a zero emissioni alla guida in off-road, utilizzando i 440 Nm di coppia che del resto sono sempre disponibili. L’infotainment Mbux dispone del riconoscimento dell’impronta digitale, ma apre anche a funzioni fra cui spicca la realtà aumentata e la connessione con la domotica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA