29 September 2021

Nuova BMW iX: ammiraglia tecnologica in veste SUV

Era ora. Mentre Mercedes-Benz e Audi hanno da tempo i loro primi SUV completamente elettrici su strada, BMW, un tempo pioniere dell'elettromobilità con la i3 e la i8, aveva in gamma solo l'X3 elettrificata. Ora si cambia, assicurano a Monaco. Prima la nuova iX e poi l' i4...

Mentre Mercedes-Benz e Audi hanno da tempo i loro primi SUV completamente elettrici su strada, BMW, un tempo pioniere della mobilità solo elettrica con la i3 e la i8, aveva in gamma solo l'X3 elettrificata. Ora si cambia, assicurano in BMW, prima la nuova iX e poi l'i4.

La Casa bavarese torna dunque in modo piuttosto impressionante con questa nuova iX. Autentica ammiraglia tecnologica, investe SUV, combina il meglio di quanto BMW abbia attualmente da offrire in termini di tecnologia. Parliamo di trazione elettrica, sistemi di assistenza, connettività e multimedialità. Anche se questo modello, con prezzi che partono da oltre 84.000 euro non democratizzerà di certo l'auto elettrica, è una risposta decisa a Tesla, ma anche Audi e Mercedes.

Con l’inizio della produzione nella storica location produttiva Bmw a Dingolfing, fa entrare nel vivo la sfida che il suv elettrico del brand ha in serbo. Il primo modello a batteria di Bmw ad essere stato progettato su una piattaforma dedicata alle elettriche è già ordinabile, con prezzi a partire da 84.000 euro per la xDrive40 e 103.000 euro per la xDrive50, con consegne da novembre.

A differenza dei classici modelli top di gamma, la BMW iX non è una berlina di lusso e non è un'auto sportiva. Si tratta di un SUV crossover completamente elettrico con funzioni di guida autonoma avanzate e una potenza di ben 362 o 523 CV. E' la prima BMW a sfruttare appieno le possibilità di trasmissione dati 5G e nasce su un telaio in alluminio con un notevole utilizzo di elementi in fibra di carbonio nella parte laterale, posteriore e per il tetto.

Oltre alla costruzione con materiali leggeri, BMW ha prestato grande attenzione all'aerodinamica, con un sottoscocca carenato e cerchi in lega dal design ottimizzato da 20, 21 o 22 pollici; solo così è stato possibile abbassare il Cd a 0,25.

Due propulsori, trazione 4x4: entrambe le iX sono 4x4 con un doppio motore elettrico anteriore e posteriore, ma si differenziano sia per la potenza, di 326 Cv la xDrive40 e di 523 Cv la xDrive50, ma anche per la capacità della batteria e la velocità di ricarica.

La Bmw iX xDrive40 offre un accumulatore da 76,6 kWh per 425 km di autonomia e si ricarica in corrente continua fino ad una potenza di 150 kW. La iX xDrive50 è, invece, equipaggiata con una batteria da 111,5 kWh per percorrere fino a 630 km. Mentre la potenza massima accettata per la ricarica è di 195 kW.

Lunga 495 cm, alta 170 cm e larga 197 cm, la nuova iX è simile nelle dimensioni a una Bmw X5, ma al contrario della iX3, la versione elettrica della X3, la iX offre un design inedito, tanto nelle proporzioni quanto nei dettagli.

A partire dal frontale, dove è ripresa la mascherina a sviluppo verticale introdotta delle Serie 4. Le luci a Led, molto sottili e hanno uno sviluppo orizzontale, mentre nelle fiancate ritroviamo le maniglie incavate nelle porte finalizzate ad un Cx di appena 0,25 a cui si aggiungono le particolari superfici appiattite dei passaruota.

Vista da vicino la nuova Bmw iX è originale, ma segna la più grande differenza rispetto alle altre Bmw soprattutto nell’abitacolo. La plancia rivestita in morbida pelle è dominata da due grandi display flottanti affiancati, uno per il cruscotto digitale di 12,3 pollici e l’altro di 14,9 pollici per l’ultima evoluzione del sistema multimediale iDrive.

A rendere più futuristico l’interno della iX contribuiscono poi i pochi tasti fisici ad effetto cristallo e quelli a sfioramento integrati nella superficie di legno nella consolle centrale.

I sedili della iX sono rivestiti in morbida pelle, progettati per il massimo confort con fianchetti poco pronunciati e un’imbottitura soffice: nella parte dietro sotto ai poggiatesta, ci sono due prese Usb-C per la ricarica a disposizione dei passeggeri posteriori. Il divano soffice e il pavimento piatto consentono di stare comodi in tre.

L'eliminazione del tunnel centrale crea un generoso senso di spazio a bordo e anche i comodi sedili con poggiatesta integrati, che possono opzionalmente essere dotati anche di altoparlanti, contribuiscono al benessere a bordo.

Quanto al bagagliaio sono disponibili 500 litri a cui si aggiunge il pozzetto dove sono sistemati i cavi di ricarica.

Anche in seconda fila, fino a tre persone godono di molto spazio per le gambe; se gli schienali sono ripiegati in avanti, potete contare su una capacità di carico di 1750 litri.

La BMW iX x-Drive 50 eroga 385 kW (523 CV) e ha un'autonomia WLTP fino a 630 chilometri. La coppia è di 765 newtonmetri. L'iX x-Drive 40 ha una potenza di 240 kW (326 CV), una coppia di 630 Nm e può percorrere fino a 425 chilometri con una singola carica della batteria.

BMW dichiara valori di accelerazione rispettivamente di 4,6 e 6,1 secondi per lo scatto da zero a 100 km/h. In un confronto diretto, secondo BMW, "una X5 M sembra vecchia". Più tardi arriverà la più potente iX M60 da ben 440 kW (600 CV).

© RIPRODUZIONE RISERVATA