a cura di Redazione Automobilismo - 17 October 2020

Monopattini elettrici: a Milano al via le prime rimozioni forzate

All’interno della cerchia dei Bastioni tutti i velocipedi che intralceranno i passanti, la viabilità o gli accessi agli edifici e negozi verranno immediatamente e forzatamente rimossi.

Per cercare di risolvere l’anarchia generatasi in città con il forte avvento della micro mobilità elettrica, ecologica ed ecosostenibile, il Comune di Milano ha pensato bene di attivare una squadra speciale con il compito di riportare un po’ di ordine sui marciapiedi e sulle strade del capoluogo lombardo. Dallo scorso 14 ottobre ha, infatti, preso il via a Milano un servizio di rimozione dei monopattini e dei velocipedi in divieto di sosta o comunque che intralceranno i passanti, la viabilità o gli accessi agli edifici e negozi. Tale servizio di rimozione coatta e forzata sarà attivo tutti i giorni della settimana dalle 8 alle 13 e dalle 13.30 alle 20 e verrà portato a termine tramite un autocarro dell’Atm, l'azienda dei trasporti milanesi. La fase sperimentale di questo servizio ha preso il via all’interno della cerchia dei Bastioni e mira a scovare tutti quei velocipedi che maggiormente ostacolano la libera circolazione di pedoni e veicoli, oltre a quelli in prossimità degli scivoli per le persone invalide, delle strisce pedonali e vicino alle fermate del trasporto pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA