a cura di Redazione Automobilismo - 10 maggio 2019

Amsterdam: dal 2030 stop ai motori a benzina e diesel

Con una serie di divieti sempre più stringenti la capitale dei Paesi Bassi fermerà tanto le auto benzina e diesel quanto i bus, lasciando libere di circolare dal 2030 solo le elettriche.

Il consiglio comunale della capitale dei Paesi Bassi si è pronunciata in modo fermo e deciso. A partire dal 2030 tutte le automobili e i veicoli a due ruote con motori benzina o diesel non potranno più entrare o circolare all'interno di Amsterdam. Prima di raggiungere però questo blocco definitivo al quale potranno sottrarsi solamente le auto elettriche (le uniche alle quali sarà concesso di accedervi o di circolare), verranno pian piano attuati una serie di divieti sempre più stringenti che serviranno a preparare i cittadini e a tagliar fuori via via i veicoli meno recenti.

Si parte ad esempio dal 2020 con il divieto di circolazione entro la cerchia dell’autostrada A10 alle auto diesel con almeno 15 anni. Dal 2022 verranno fermati gli autobus pubblici e privati non elettrici, mentre 3 anni più tardi (2025) entrerà in vigore il divieto per le imbarcazioni da diporto e gli scooter. Si arriverà, infine, al blocco definitivo nel 2030 quando solo i veicoli elettrici o ad idrogeno potranno essere guidati in città. Per poter però attuare un tale progetto è già stato previsto un forte incentivo all'installazione di nuove colonnine pubbliche per la ricarica dei mezzi elettrici: ne verranno installate, secondo le fonti, fra le 16.000 e le 23.000 entro il 2025.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News