di Giorgio Sala - 13 settembre 2019

L'Alpine A110 Rally è pronta per le competizioni

La piccola sportiva francese è stata preparata per i rally in collaborazione con Signatech. L'Alpine è più leggera, ha un cambio sequenziale e un motore che tocca quota 300 CV. Arriverà a inizio 2020

1/27

Dopo l’arrivo della versione S a inizio estate, Alpine continua a far parlare di sé con la A110 Rally. Progettata e messa a punto da Signatech, in stretta collaborazione con Alpine, la vettura dispone di un leggero telaio in alluminio derivato dal modello di serie nel quale è incastonata una trasmissione sequenziale a sei rapporti e un differenziale autobloccante. Questi due elementi sono abbinati a un motore 1.8 turbo a 4 cilindri che è stato portato a più di 300 CV.

Il telaio è stato modificato per adattarsi alle specifiche tecniche delle sue future applicazioni. Tra queste, citiamo nuove sospensioni a tre vie con finecorsa idraulici, un nuovo impianto frenante Brembo e di dispositivi di sicurezza come roll-bar integrale omologata FIA e i sedili sportivi con cintura a sei punti.

Al momento la vettura è in fase di omologazione FIA R-GT, mentre le prime vetture saranno consegnate a inizio 2020 quando farà il suo esordio nel mondo delle gare.

1/13
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime